AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

GIORNALISTI A LO UTTARO – PRECISAZIONI

Posted by ambienti su Mag 29, 2007

Stamattina uno dei fotografi presenti sabato 26 scorso alla discarica lo Uttaro ci ha chiesto di togliere il suo e altri nomi dalla cronaca della visita a Lo Uttaro pubblicata nel nostro blog. Abbiamo subito aderito alla richiesta esclusivamente perché tra le varie motivazioni c’era quella che l’indicazione dei nomi nel blog avrebbe potuto complicare prossimamente il lavoro di documentazione e di libera informazione dei suddetti.
Precisiamo comunque che – come risulta chiaramente dal nostro post-comunicato di sabato – nessuno dei tre giornalisti-fotografi ci ha rilasciato dichiarazioni o commenti sulla propria visita dentro Lo Uttaro. Loro si sono limitati a fare foto, come prevede la loro professione. Un resoconto ci è stato invece fornito dall’unico giornalista-scrittore che ha partecipato alla visita.
Abbiamo motivi per ritenere che siano in atto pesanti tentativi di censura verso l’informazione su Lo Uttaro. Questa discarica è ciò di cui non si dovrebbe sapere e dire nessuna verità. Perché se la verità si sapesse in giro risulterebbero chiare le gravi responsabilità degli amministratori locali che hanno acconsentito a riaprire Lo Uttaro e l’inaffidabilità delle strategie del Commissariato per l’Emergenza Rifiuti in Campania, che addirittura propaganda il disastro Lo Uttaro come un modello “a basso impatto ambientale”.

Annunci

2 Risposte to “GIORNALISTI A LO UTTARO – PRECISAZIONI”

  1. F.Caruso said

    Un mio commento, in un altro post, è in coda per essere inserito.

    La vicenda si ingarbuglia assai.

    Voi non cittate “la radio” che i fotografi vogliono querelare.

    I fotografi non citano voi.

    Questo “resoconto” perchè non può essere qui sintetizzato?

    Scusatemi, ma un blog o è chiaro o è meglio postare ogni 10 giorni.

    Su questa storia di Lo Uttaro già è strano che tutte queste “illegalità” non siano sanzionate (se un privato avesse fatto il 10% di quanto è stato finora denunciato, come minimo gli avrebbero sequestrato tutto e lo avrebbero indagato).

    Non merita “stranezze” anche l’informazione!

    Per favore, diteci chiaramente quali sono “i motivi” per cui ritenete che siano in atto pressioni e censure.

    Altrimenti, lo dico per voi, rischiate la credibilità.

    Già le cose “su Lo Uttaro” non passano. Figuriamoci se un “al lupo! al lupo” non viene disvelato fino in fondo…..

  2. ambienti said

    Le spiegazioni sono tra i commenti a Giornalisti in lacrime. Il resoconto è l’articolo-post che abbamo pubblicato sabato. La relazione tecnica di Lembo e Santagata anche è nel blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: