AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 30 Maggio 2007

UNA CITTÀ DISCARICATA

Posted by ambienti su Maggio 30, 2007

UN ESPOSTO AL PREFETTO DAL COMITATO EMERGENZA RIFIUTI :
NON È VERO CHE LA DISCARICA SERVE A TENERE PULITA CASERTA

Il sindaco Petteluttaro ci ha da poco invitati ad ammirare le vie che la sua amministrazione ha reso linde. Il Comitato Emergenza Rifiuti di Caserta ha provato a guardarsi intorno e ne è venuta fuori una lettera-esposto consegnata oggi al Prefetto della città Elena Stasi. I fatti denunciati nell’analisi sembrano entrarci poco con la resistenza a Lo Uttaro. Anzi questa resistenza appare l’unico contrasto al tentativo di trasformare definitivamente Caserta in un enorme immondezzaio, in una città tutta “discaricata”.
L’esposto è meticolosamente argomentato. A Caserta la pulizia non si fa dappertutto e perlopiù si fa malissimo. Il Comune non provvede a rimediare alle gravi carenze di organizzazione e di attrezzature. Nel rapporto tra Comune e Sace (la società che ha in appalto il servizio di pulizia) è difficile capire chi si comporta peggio con la controparte. L’assessorato all’ecologia non fa controlli adeguati. A farne le spese sono i cittadini che pagano una delle TARSU più salate d’Italia e spesso hanno «un sito di stoccaggio provvisorio sotto casa», mentre la raccolta differenziata si risolve in una beffa.
Caserta è descritta come una capitale del percolato, lo scolo marcio dei rifiuti che è decine di volte più inquinante del liquido di fogna. Perchè, anche quando i rifiuti vengono rimossi, l’igienizzazione intorno ai cassonetti viene fatta poco e malissimo.
La richiesta rivolta dal Comitato al Prefetto è di immediati riscontri operativi «visto che con l’approssimarsi dell’estate la situazione potrà ulteriormente aggravarsi se non ci saranno interventi immediati».

Lettera-Esposto sui Rifiuti Urbani >

Posted in Lettere Aperte, Report | 1 Comment »

RIEPILOGO PER IL PRESIDENTE

Posted by ambienti su Maggio 30, 2007

Ieri il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha fatto un tour in Campania. Il Comitato Emergenza Rifiuti di Caserta, d’intesa con altre associazioni nel territorio intorno a Lo Uttaro, ha inviato al presidente una lettera che riepiloga la storia infame della discarica e chiede il rispetto della legalità e la chiusura dell’impianto.
Nella lettera viene ricordato che su Lo Uttaro sono state presentate 5 denunce penali, 2 ricorsi ex art. 700 cpc, 1 ricorso al TAR. L’appello al presidente è perché metta i magistrati della Procura di Santa Maria Capua Vetere in condizioni di svolgere presto e bene il loro lavoro.
Lo Uttaro e i suoi annessi sono una bomba chimica che continua a esplodere lentamente e continuamente viene ricaricata. A due passi da quartieri densamente abitati.

Lettera al Presidente Napolitano su Lo Uttaro

Posted in Lettere Aperte, Report | Leave a Comment »