AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

UN’ALTRA SPAZZATURA È POSSIBILE

Posted by ambienti su giugno 1, 2007

NO A LO UTTARO
IL 9 GIUGNO
NO AI VELENI DELLE DISCARICHE
NO AI SISTEMI DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI
CHE HANNO ARRICCHITO “AFFARISTI” E CAMORRA
IL 9 GIUGNO
CONTRO LO UTTARO E ANNESSI
CI SARÀ UNA GRANDE MANIFESTAZIONE
DA CASERTA, SAN NICOLA LA STRADA, MADDALONI, SAN MARCO EVANGELISTA,
SI VA TUTTI A LO UTTARO PER PROTESTARE

PARTENZA ALLE 9.30 DA PIAZZA PARROCCHIA A SAN NICOLA LA STRADA

Perché puzza e sostanze tossiche continuano a buttarcele addosso. Con la manifestazione del 9 giugno faremo capire ai signori della monnezza che debbono smetterla. Quanti più saremo tanto più li costringeremo a ripensarci.
Stiamo preparando manifesti e striscioni. Però chiunque ha qualche idea ed è in grado di realizzarla lo faccia. Più cartelli e striscioni serviranno a dire più forte che non ci stiamo. Potete organizzarvi per quartieri, condomini, parrocchie, gruppi di colleghi, scuole, partiti, sindacati, circoli e associazioni varie, in modo da arrivare già in gruppo con i vostri slogan.
La manifestazione è per persone di ogni età, idea, razza, professione, nazionalità, religione, sesso, colore di occhi e di capelli. E per amanti della musica, dello sport, delle arti, della buona cucina, dei viaggi, degli scacchi, di briscola e tressette, di videogiochi e di footing, della vita in casa o all’aria aperta. Oziosi e affaccendati, calmi e nervosi, pensosi e impetuosi, pignoli e sbadati, con e senza occhiali. E single, famiglie al completo, sposati con matrimonio religioso o civile, conviventi stabili e occasionali, divorziati e fidanzati. Insomma per tutti quelli che non vogliono continuare a sopravvivere e a rischiare di morire in mezzo alla Grande Puzza de Lo Uttaro e vicino ai suoi veleni. Respiriamo tutti la stessa aria. Siamo tanti. Facciamoglielo vedere il 9 giugno.

Se volete dire no a Lo Uttaro, non pensate che qualcuno andrà a manifestare al posto vostro. Nessuno potrà respirare i veleni de Lo Uttaro al vostro posto.

Se avete problemi per partecipare, organizzatevi per superarli. Se lavorate chiedete un permesso antimalattia e convincete a partecipare anche il principale o il capufficio che vi è più simpatico. Se avete un negozio mettete un cartello “Siamo contro Lo Uttaro”. I vostri clienti capiranno che siete contro i veleni e torneranno a comprare da voi con più fiducia. Se avete bambini troppo piccoli per portarli alla manifestazione, organizzatevi tra parenti e amici: qualcuno viene, qualcuno tiene i bambini. Servirà a proteggere la loro vita.
E ricordate: non è vero che Lo Uttaro serve a togliere la spazzatura dalle strade della città. Se vi capita di girare tra diversi quartieri, guardatevi bene intorno in questi giorni. È più o meno lo stesso schifo del solito. Avere riaperto questa discarica illegale servirà solo a trasformare Caserta nel più grande e putrido immondezzaio d’Europa. A far finire ancora i soldi delle nostre tasse nelle tasche dei signori della spazzatura che, dopo 13 anni di emergenza, sanno trovare solo queste schifose soluzioni. Poi che faranno? Non è così che si risolve il problema. Un’altra spazzatura è possibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: