AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

L’UOMO DEL GIORNO

Posted by ambienti su giugno 20, 2007


È il personaggio del giorno il sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti. Sul giornale on line Caserta News anche Ghino di Tuoro gli dedica un commento, in sintonia con il nostro → per la questione rifiuti ma con tiro allargato al complesso dell’amministrazione della città e alla bizzarra posizione assunta da Petteruti, in occasione di un congresso della Margherita, contro i magistrati che hanno disposto i recenti arresti alla Provincia.

Il pezzo, intitolato Le geremiadi di Petteruti, si trova qui →

Una Risposta a “L’UOMO DEL GIORNO”

  1. The Boss said

    Da Casertasette del 20/06/2007

    CASERTA ‘LIBERA’ DAI RIFIUTI ENTRO FINE SETTIMANA: PAROLA DI PETTERUTI

    Entro la fine della settimana la città di Caserta sarà completamente liberata dai rifiuti giacenti in strada grazie ad un piano straordinario di conferimento al cdr di Santa Maria Capua Vetere. E’ quanto stabilito nel corso della riunione svoltasi alla Prefettura di Caserta su richiesta del sindaco Nicodemo Petteruti ed alla quale hanno partecipato, insieme con il primo cittadino ed il vice prefetto Franco Provolo, l’assessore all’Ecologia Luigi Del Rosso, i rappresentanti della Sace e della società che gestisce l’impianto cdr. “Ma tutto ciò potrebbe non bastare – ha ribadito con forza il sindaco Petteruti – perché tra qualche giorno potremmo ritrovarci nella stessa situazione di emergenza. Occorre, innanzitutto, che sia rapidamente risolto il problema del sequestro del sito di trasferenza, questione determinante per il regolare funzionamento dell’ingranaggio raccolta – conferimento. Al tavolo ho, inoltre, chiesto che alla città di Caserta sia assicurata ogni giorno la quota ordinaria di conferimento al cdr, senza più deroghe di alcun tipo. Una richiesta che deve essere accolta senza tentennamenti anche perché legata alla responsabilità di cui questa Amministrazione si è fatta carico, individuando la discarica provinciale sul territorio cittadino. Ben venga, dunque, un programma straordinario di conferimento – ha concluso Petteruti – che consentirà di sgomberare la città dai rifiuti in pochi giorni, ma da quel momento basta con le montagne di immondizia in città. Il problema deve essere risolto una volta per tutte e, affinché ciò avvenga, sono pronto a fare ricorso a tutti i poteri che la legge mi affida come sindaco”. (20 giugno 2007-17:00)

    Ma la raccolta differenziata, per ridurre la quantità di rifiuti da conferire all’ex CDR, non la prendono nemmeno in considerazione?
    E il sito di trasferenza non doveva essere, per protocollo, eliminato entro il 23 giugno, cioè tra tre giorni?
    Con Lo Uttaro a pieno regime siamo amcora ai piani straordinari?
    Caserta non doveva avere, causa la collaborazione istituzionale, una corsia preferenziale per l’usicta dall’emergenza e il ritorno alla normalità?
    Temo che le mie domande siano inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: