AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 23 giugno 2007

DEMOCRATICI AL VOLO

Posted by ambienti su giugno 23, 2007

Secondo Il Mattino di oggi, a metà della settimana prossima il presidente della Provincia di Caserta Sandro De Franciscis volerà negli USA in compagnia del vicepremier Francesco Rutelli. L’invito a De Franciscis non è stato in via ufficiale ma amichevole. Il viaggio durerà alcuni giorni. Rutelli ha in programma alcuni incontri istituzionali e con esponenti del Partito democratico americano, in vista della nascita del Partito democratico italiano.
A quello che scrive Il Mattino noi siamo in grado di aggiungere che De Franciscis approfitterà del viaggio per rinsaldare i rapporti con la comunità italo-casertana d’oltreoceano a cui sottoporrà il programma dell’Uttaro Tour già promosso in questo blog (pecora link nella colonna qui a destra).
Non si sa che quantità di spazzatura è autorizzato a trasportare l’aereo del vicepremier. Qualche problema potrebbe nascere per i severi controlli della dogana USA sulle sostanze ad alto rischio inquinante. Non è chiaro se tra tali sostanze sono compresi i politici e i fondatori di nuovi partiti che molti cittadini tendono a giudicare inutili. Detti cittadini si basano sulla considerazione che se i politici italiani fossero capaci di governare meglio non sarebbero necessari questi tormentoni di riciclaggio per i rifiuti derivanti dalla dismissione di partiti avariati.

Posted in Redink | 3 Comments »

IL GIORNO DEL GIUDIZIO

Posted by ambienti su giugno 23, 2007

È fissata per il 10 luglio l’udienza sulla richiesta di chiusura della discarica lo Uttaro, ex articolo 700 del Codice di procedura civile, avanzata da un gruppo di cittadini del Villaggio Saint Gobain di Caserta. L’udienza si terrà presso la decima sezione del tribunale di Napoli al quale i ricorrenti si sono rivolti, con l’assistenza del loro legale Lugi Adinolfi, dopo la scelta di dichiararsi non competente per motivi territoriali del giudice Giovanna Ascione nella sede distaccata di Caserta del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. A Napoli risiede l’Avvocatura dello Stato che rappresenta la controparte, il Commissariato di Governo.

Posted in Report | Leave a Comment »

LUGLIO, LA PUZZA CHE NON VOGLIO

Posted by ambienti su giugno 23, 2007


IL SENATORE BARBIERI, PRESIDENTE DELLA “COMMISSIONE RIFIUTI”, È STATO A CASERTA. HA INCONTRATO AUTORITÀ LOCALI E NON È CHIARO QUELLO CHE SI SONO DETTI. C’È LA PROSPETTIVA DI ALTRI DISASTRI PER “L’ISOLA FELICE” DE LO UTTARO?
SAREBBE STATO BENE SE IL SENATORE BARBIERI AVESSE ASCOLTATO ANCHE I COMITATI PER L’AMBIENTE, CHI TRA LA GRANDE PUZZA E I VELENI DELLA DISCARICA È COSTRETTO A VIVERCI.

Il senatore Robero BarbieriGiovedì scorso è stato a Caserta il senatore Roberto Barbieri (nella foto), presidente della “Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse”. Ha tenuto una riunione con amministratori e autorità locali: il presidente della Provincia Sandro De Franciscis e il suo vicepresidente Adolfo Villani, il sindaco Nicodemo Petteruti, il prefetto Maria Elena Stasi e il vice prefetto Franco Provolo, gli assessori all’ambiente della Provincia, Maria Carmela Caiola, e del Comune, Luigi Del Rosso. C’era anche il deputato Pdci Giacomo De Angelis, componente della citata Commissione.
Secondo quanto riferito ieri dal quotidiano Il Mattino, edizione locale, Barbieri avrebbe espresso la sua soddisfazione per l’apertura di “una discarica provinciale che funziona regolarmente” e per il “senso di responsabilità” dimostrato dagli amministratori politici presenti. Al di là di queste notizie in chiave propagandistica – fornite palesemente da fonti interessate – non sappiamo come siano effettivamente andate le cose. Chi abbia letto anche sommariamente la Relazione territoriale stralcio sulla Campania, documento appena pubblicato dalla Commissione presieduta da Barbieri, può ragionevolmente dubitare che l’incontro sia stato tutto un idillio.
Per l’occasione nessuno dei presenti ha sentito il bisogno di ascoltare i rappresentanti delle migliaia di cittadini e delle numerose associazioni che da mesi denunciano documentatamente che lo Uttaro con i suoi annessi è una catastrofe per l’aspetto sanitario e per quello della legalità. E che l’unica soluzione sensata per tutelare salute e interessi dei cittadini sarebbe chiudere la discarica e procedere immediatamente alla bonifica e alla messa in sicurezza dell’intera area.
Speriamo che il vertice con Barbieri non preluda ad altri “sacrifici” per i casertani. L’articolo sul Mattino, intitolato “Un fantasma chiamato Lo Uttaro” e firmato Lorenzo Calò (sigla lor. ca.), è preoccupante per quello che potrebbe avvenire dopo il 9 luglio, «immaginaria linea la di là della quale il rischio di collasso è più che concreto», visto che l’8 luglio verrebbe chiusa la discarica regionale di Difesa Grande ad Ariano Irpino, contestata per motivi che dovrebbero valere ancora di più per lo Uttaro.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Ma che dice!?, Report | Leave a Comment »