AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 26 giugno 2007

MEGLIO RISPARMIARE ENERGIA

Posted by ambienti su giugno 26, 2007

Un software per calcolare il fabbisogno energetico di edifici o appartamenti esistenti, elaborato da un gruppo di ricercatori del Cnr e dell’Enea, semplificherà le certificazioni energetiche di tali immobili, obbligatorie dal 2009. E permetterà di calcolare come inquinare e consumare meno. Presentazione il 27 giugno a Roma Presso l’ENEA.

Bastano poche e semplici informazioni – dall’anno di costruzione, al numero dei piani fino al tipo di esposizione – per sapere a quale “classe energetica” appartiene la nostra abitazione e cosa fare per migliorarne le prestazioni dal punto di vista energetico e ambientale, ottenendo così un notevole risparmio. Grazie al modello di calcolo Docet, sviluppato dall’Istituto per le tecnologie della costruzione (Itc) del Cnr di San Giuliano Milanese e dall’Enea, sarà possibile produrre anche per gli edifici residenziali esistenti l’attestato di certificazione energetica. «Un documento, questo, previsto dalla direttiva comunitaria 2002/91/CE», spiega Italo Meroni, ricercatore dell’Itc-Cnr, «che vuole promuovere la definizione di metodi semplificati per la certificazione in modo da minimizzare gli oneri per gli utenti e diffondere la cultura dell’efficienza energetica ed ambientale attraverso il coinvolgimento di costruttori, progettisti, ricercatori e utenti».
Attualmente, in Italia, l’attestato – da cui devono risultare la classe energetica dell’edificio e il fabbisogno annuo di energia primaria – è richiesto solo per le nuove costruzioni, che costituiscono circa l’1%-2% del parco edilizio. «Ma dal 2009 diverrà obbligatorio per tutti gli immobili, pena l’annullamento degli atti di compravendita», prosegue Meroni. «Il calcolo dettagliato della prestazione termica richiede, quindi, la conoscenza di numerosi parametri (trasmittanza termica dell’involucro, ricambi orari, ecc.), di difficile reperibilità nel caso di edifici esistenti».

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Report | Leave a Comment »

L’ACQUA NON È UNA MERCE

Posted by ambienti su giugno 26, 2007

LA CAROVANA NAZIONALE DELL’ACQUA SARA’ A CASERTA VENERDÌ 29 GIUGNO. A partire dalle 18 in Piazza Ruggiero con questo programma: 18 apertura stand e complesso bandistico Città di Casagiove ; 19,30 proiezione video tematici; 20,30 incontro con Marco Bersani e Giuseppe De Marzo (Comitato promotore nazionale); 21,30 Tributo in musica e non solo… all’acqua, con la partecipazione di: Agnese Ginocchio, Carmine Migliore e Zero dB. Il Coordinamento Campagna Acqua Pubblica e il Coordinamento Associazioni Casertane invitano la cittadinanza a partecipare e a firmare per la CAMPAGNA ACQUA PUBBLICA.

INFO CAMPAGNA A  www.acquabenecomune.org

Posted in Report | 1 Comment »

UNO PER TUTTI A SAN NICOLA

Posted by ambienti su giugno 26, 2007

Il cittadino Antonio Rossi non demorde. Ieri è stato lui a illustrare le ragioni dei No Uttaro al convegno a Le Calorie. Oggi ha scritto un’altra lettera al sindaco di San Nicola La Strada Angelo Pascariello, dopo quella inviata il 13 giugnio scorso^ .
–––––––––––––––
Egregio signor Sindaco,
prendo atto che ha letto in data 21/6/2007 la mia comunicazione del 13/6/2007 e la ringrazio.
Resto in fiduciosa attesa di una sua risposta, visto l’aumento vertiginoso ,in questi giorni di gran caldo, dei miasmi provenienti dalla discarica Lo Uttaro, che costringono gran parte dei cittadini da lei amministrati a non poter mettere il naso fuori dalla finestra, per non rischiare di morire asfissiati dalla puzza nauseabonda che avvolge tutta la nostra sfortunata città.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Lettere Aperte, Report | 4 Comments »

PER L’AMBIENTE CON GIUDIZIO

Posted by ambienti su giugno 26, 2007

Il forzitalico Circolo della libertà di Caserta ha annunciato una campagna per il risarcimento dei danni provocati ai cittadini dall’emergenza rifiuti. Mette a disposizione organizzazione e avvocati gratis per chi vuole intraprendere un’azione legale. Il Mattino riferisce che ieri, in occasione della presentazione dell’iniziativa, l’europarlamentare Riccardo Ventre ha dichiarato: «Ci troviamo in una situazione allucinante. Viene calpestato il diritto alla salute dei cittadini. La battaglia contro lo Uttaro ci ha visto vicini ai cittadini, ora anche nella fase di risarcimento del danno saremo esclusivamente dalla parte della gente che non può essere trattata in questo modo. L’immondizia non può essere il nostro segno distintivo in Italia e in Europa».
Con la sua esperienza europea l’onorevole Ventre potrebbe forse anche contribuire a far capire che per il problema dei rifiuti gli inceneritori non sono quel toccasana quasi ecologico propagandato dagli stravaganti “Ambientalisti liberal” vicini ai Circoli della libertà.

Posted in Report | 2 Comments »

FIUTO DA GIORNALISTA

Posted by ambienti su giugno 26, 2007

«I miasmi sottovento sono insopportabili», ha accertato oggi Gilly Castellano nel servizio del TGR Campania dedicato al convegno a Le Calorie ^, nei paraggi de lo Uttaro. Dopo che per la vista ^ i giornalisti del TG regionale sono stati miracolati per l’olfatto. Ma il prodigio vale solo per un senso alla volta. Castellano ha elogiato l’attività de Le Calorie, ma la contestazione dei No Uttaro non l’ha vista e non ne ha detto neanche una parola.

Posted in Report | 1 Comment »