AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 27 giugno 2007

ALTRI MISTERI IN DISCARICA

Posted by ambienti su giugno 27, 2007

OGGI A LO UTTARO VIETATO L’ACCESSO
AL RAPPRESENTANTE DEL COMITATO GARANTI.
PER NON FARLO ENTRARE LÌ USATE BUGIE.
IL DOTTOR SANTAGATA HA ATTESO TRE ORE
PRIMA DI POTER EFFETTUARE I CONTROLLI.

da Giovanna Maietta
del Comitato Emergenza rifiuti

Oggi un ennesimo abuso nei confronti della città e del Comitato emergenza rifiuti. Si è tentato di impedire l’accesso alla discarica di lo Uttaro al rappresentante del Comitato dei garanti dottor Nicola Santagata. Il Comitato dei garanti, nominato dal Commissario di governo Guido Bertolaso, ha funzioni di controllo sul sito e sullo sversamento dei rifiuti. Questa mattina il dottor Santagata si è recato alle ore 9.00 in discarica per effettuare il sopralluogo, ma è stato bloccato subito dopo il cancello d’ingresso per disposizioni del dirigente del consorzio Acsa CE3, ingegnere Limatola.
L’ingegnere Limatola, contattato dalla Digos su nostra richiesta, ha riferito alla Polizia di Stato che l’impedimento era dovuto a direttive del commissariato di governo. Secondo Limatola il commissariato aveva disposto che il garante non potesse accedere alla discarica se non prima di essere delegato dagli altri componenti del Comitato di controllo. Questa motivazione addotta dal dirigente dell’Acsa Ce3 si è rivelata, poco dopo, falsa. La mendacità è dimostrata dal fatto che alle 12 il dottor Santagata è stato condotto presso il sito, dal responsabile tecnico della discarica Vagliviello, per effettuare i dovuti controlli.
Durante le quattro ore di permanenza presso il sito, abbiamo provveduto a contattare oltre la Polizia di Stato, la Provincia, il Noe, la struttura commissariale, il consorzio Acsa CE3 e la Prefettura. Ed è proprio l’organo di governo che si è attivato per chiarire quello che poi ha dichiarato essere un fraintendimento.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Report | 6 Comments »

DEMOCRAZIA CONFUSIONALE

Posted by ambienti su giugno 27, 2007


Per le discariche, e in particolare per lo Uttaro di Caserta, continua e si aggrava lo stato confusionale dei politici responsabili delle amministrazioni locali. Spesso è difficile capire se ci sono o ci fanno. Ieri è stata a Caserta Sandra Lonardo Mastella, presidente del Consiglio Regionale, per promuovere le attività della Regione. È subito venuto fuori il tema dei rifiuti e qualcuno deve avere accennato al problema lo Uttaro. Anche in assenza dei cittadini dei comitati No Uttaro, che al “confronto pubblico” non erano stati invitati.
La Lonardo ha colto l’occasione per sentenziare – lo scrive Claudio Coluzzi sul Mattino Caserta – «Anche io a Benevento ho una discarica sotto casa, sono stata in piazza per protestare, ci hanno allontanato le forze dell’ordine. Poi è arrivato Bertolaso e abbiamo capito che non ci sono alternative al momento. Abbiamo accettato la discarica. E anche voi dovete accettarla».
A parte la mistica raffigurazione di Bertolaso come Uomo della Provvidenza, le poche frasi tendono a convalidare una marea di equivoci e di bugie. Proviamo a indicarne tre.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Ma che dice!?, Report | 2 Comments »

UN CAFFÈ SCORRETTO

Posted by ambienti su giugno 27, 2007

Sul settimanale casertano Il Caffè da un mese non spunta la rubrica Fondi di Caffè di Vincenzo Gazzillo, medico e giornalista che è stato per decenni anche contitolare di Radio PRIMARETE di Caserta nonché direttore responsabile della stessa emittente. Un po’ la colpa dell’assenza è del blog AMBIENTI. Com’è spiegato nel sito di Radio PRIMARETE ^ , l’articolo che ha creato l’ultimo intoppo è stato, a inizio di giugno, quello in cui veniva ripreso il nostro resoconto da Lo Uttaro ^ , con precisi commenti in riferimento al contesto politico cittadino. Da ricordare che Vincenzo Gazzillo aveva partecipato come indipendente alle primarie del centrosinistra a Caserta per la scelta del candidato sindaco, con un programma elettorale tutto puntato sulla trasparenza e sulla partecipazione dei cittadini alle scelte dell’amministrazione comunale.
Alla pubblicazione dell’articolo di Gazzillo Il Caffè ha opposto cavilli sull’attendibilità del resoconto di AMBIENTI, per il quale lo stesso Gazzillo aveva provveduto alle opportune verifiche. Così si è per ora interrotta una collaborazione che durava da anni e che certo arricchiva il settimanale casertano con una voce fuori dai cori e professionalmente competente su molte questioni, in particolare su salute e ambiente.
Ad AMBIENTI la vicenda sembra un altro segno dell’anomalo clima della comunicazione che si è determinato in città, e non solo. Clima derivante dal disagio crescente del centrosinistra che stenta a capire e ad ammettere come un certo modo di governare gli stia alienando la maggior parte dei consensi ottenuti in vista del voto. Le critiche da destra fanno parte del gioco e si possono mettere nel conto dell’ideologia, ma se arrivano da chi ti ha sostenuto e votato bisognerebbe farci i conti più concretamente. Allora è meglio eludere, minimizzare, o provare a mettere a tacere.
Per fortuna mettere a tacere Vincenzo Gazzillo non è tanto semplice. La sua attività giornalistica prosegue su Radio PRIMARETE e sul sito www.radioprimarete.it . I suoi articoli su temi di cui si occupa AMBIENTI li segnaleremo.

Posted in Report | 10 Comments »