AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 30 giugno 2007

LO SCETTICO LUIGINO

Posted by ambienti su giugno 30, 2007


Ultimamente si è fatto vivo tra i nostri lettori, con diversi commenti, lo scettico Luigino. Sembra che non gliene vada mai bene una di ciò che scriviamo. Perciò abbiamo deciso di dargli una risposta un po’ più articolata delle solite. Alla fine ci è sembrato che tale risposta potesse anche servire a chiarire l’insieme delle nostre attività a chi ci segue da poco, o solo molto saltuariamente. Perciò la mettiamo qui nella colonna principale, ringraziando Luigino per avercene fornito l’occasione.

Caro Luigino,
abbiamo l’impressione che ti appigli sempre a qualche aspetto secondario delle questioni in ballo e che a volte ti fai sfuggire un po’ la sostanza di quello che scriviamo. La sostanza è che da quando è stato riaperto lo Uttaro ripetiamo sempre più documentatamente – da più di un mese anche in questo blog – che si è trattato di una scelta pericolosa per la salute dei cittadini, stupida, sostanzialmente illegittima, inserita in un sistema per affrontare l’emergenza rifiuti artificioso e che non porterà da nessuna parte se non a guai sempre peggiori, meno che mai a risolvere il problema dei rifiuti. Una scelta operata da una classe politica così ottusa di fronte ai fatti e alle loro conseguenze, così indisponibile a ogni confronto, da far continuamente pensare che agisce per interessi del tutto diversi da quelli dei cittadini per i quali dovrebbe ben amministrare.
Se ci rifletti appena un attimo, ti accorgi che sono esattamente le stesse cose che ora stanno sostenendo i magistrati di Napoli in sede giudiziaria e la UE per il ciclo dei rifiuti campani in generale. Non è che per questo ci sentiamo particolarmente bravi. Pensiamo che chiunque esamini con attenzione, con un minimo di competenza e di adeguate informazioni, e senza troppi pregiudizi, la cosiddetta “emergenza rifiuti” arriverà alle stesse conclusioni.
È per sollecitare la necessaria attenzione sulla specifica situazione casertana, e per far circolare adeguate informazioni, che abbiamo operato e ancora abbiamo in programma di operare. Soprattutto su tre piani.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Report | 3 Comments »