AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

LETTERA DUE AI TRE SINDACI

Posted by ambienti su luglio 10, 2007

Allargare il “Comitato dei garanti” per il controllo della discarica lo Uttaro è stata una manovra per intralciare il lavoro dei due tecnici indicati dal Comitato Emergenza Rifiuti e dalle associazioni per l’ambiente di Caserta? I tre nuovi neogaranti – il sindaco di Maddaloni, Michele Farina, quello di San Marco Evangelista, Vincenzo Zitiello, e quello di San Nicola La Strada, Angelo Pascariello – hanno da poco ricevuto dal Comitato Emergenza Rifiuti una lettera con allegati documenti allarmanti ^ sul funzionamento della discarica. Finora non se ne sono dati per inteso e hanno invece cincischiato su regolamenti e sulla nomina di un presidente. Cose interessanti se il tempo fosse infinito. Ma per lo Uttaro e i suoi veleni il tempo stringe. Perciò il Comitato Emergenza Rifiuti ha indirizzato ai tre sindaci una seconda lettera. Di seguito riprodotta.

 
COMITATO EMERGENZA RIFIUTI – via Galilei,12 – 81100 Caserta
Caserta, 09 luglio 2007
Ai sigg. Sindaci dei comuni di Maddaloni, S.Marco Evangelista, S.Nicola La Strada e p.c. alla Stampa – Loro sedi
Oggetto: Comitato dei garanti, trasparenza ed efficienza.
Egregi amministratori,
il 4 luglio u.s. il Comitato Emergenza Rifiuti vi ha trasmesso gli atti relativi ai controlli effettuati dal Comitato dei Garanti (due su quattro) nominati dal dr. Bertolaso ma indicati dal Comitato. Gli atti in vostro possesso costituiscono, di fatto, prova ineluttabile sul piano tecnico, giuridico e amministrativo, di tecnici incaricati con funzione di pubblico ufficiale nell’esercizio della funzione ispettiva. Appare a tutti evidente, ormai, come tutta la vicenda Lo Uttaro, fatta passare per ragion di Stato, frutto di una emergenza che sappiamo inventata e strumentalmente mantenuta da affaristi, politici e funzionari compiacenti, tutto a danno del territorio e dell’ambiente e dell’onorabilità dei campani, poggi le basi su dichiarazioni false fornite da pubblici funzionari le cui conseguenze sono state quelle di scegliere un sito già gravemente segnato da inquinamenti vari, e grazie proprio alle funzioni di controllo che quei pubblici funzionari avrebbero dovuto assicurare e garantire. A ciò si aggiunga la gravissima circostanza (falso in atto pubblico dei funzionari preposti) che la discarica, non essendo della volumetria richiesta (appena 300.000 mc scarsi a fronte di 450.000 mc) dal Commissario di governo, si riempirà, al più tardi, per il prossimo mese di ottobre, con ben sei mesi di anticipo rispetto alla programma dato. Il che costringerà il nuovo Commissario di governo già ad attivarsi per cercare nuovi “buchi” se non cambierà strategia. Cosa che appare alquanto remota visti il tempo a disposizione, i collaboratori presso il commissariato e le dichiarazioni rese dal Prefetto Pansa.
Dagli atti trasmessi sinceramente il Comitato si aspettava una precisa presa di posizione da parte delle SSLL e, invece, nel corso della riunione in Prefettura del 6 luglio u.s. il Comitato, anziché parlare e decidere sul da farsi per una discarica mal costruita e peggio gestita, si è limitato ad eleggere un presidente (il sindaco di San Nicola La Strada Angelo Pascariello) con l’unico scopo di elaborare un regolamento di funzionamento interno e di far comunicare a Pascariello eventuali visite ispettive all’impianto illegale di Lo Uttaro; come se il tempo fosse infinito e la crisi ambientale e sanitaria inesistenti.
Tutto ciò assumerebbe l’amaro sapore di vedere occupati, da parte della politica, spazi non propri, e di una pura strumentalizzazione della vicenda. Considerato, inoltre, che le problematiche, rispetto alla gestione della discarica illegale, sono sostanzialmente di tipo tecnico, ci si aspetta dalle SSLL un preciso segnale di trasparenza, attraverso la nomina di tecnici di chiara fama (in materia di gestione di discariche), in sostituzione di politici-amministratori i cui compiti sono, invece, quelli di pensare e porre in essere politiche per il territorio e atti e azioni scaturenti anche dal lavoro dei tecnici a ciò preposti, non certo di effettuare controlli di cui non sia ha alcuna cognizione e competenza. Un atto del genere, peraltro previsto nell’ordinanza di nomina nel Comitato dei Garanti, o l’astensione totale da qualsivoglia iniziativa, sgombrerebbe il campo da qualsiasi sospetto che si è già adombrato: ossia quello che si voglia mettere il bavaglio ai dr. Lembo e Santagata, unici tecnici del Comitato dei Garanti, i soli ad aver eseguito puntuali controlli presso la discarica illegale e ad aver garantito un minimo di trasparenza e informazione pubblica a tutta la vicenda, senza però riuscire a generare atti e azioni, peraltro obbligatorie da parte delle autorità preposte a ciò per legge, comprese le SSLL.

Si ringrazia per l’attenzione

Per il Comitato Emergenza Rifiuti: Giuseppe Messina – Giovanna Maietta – Massimo de Gregorio – Giovanni Di Fresco – Lorenzo Tessitore – Maria Adele Del Vecchio – Borghi Roberto – Antonio Roano – Nicola Tiscione

Italia Nostra; Legambiente Caserta; LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli); WWF Caserta; W.W.F. Aversa; Terra Nostra; CO.AS.CA.; Co.De.Par.; Comitato Civico in difesa dell’acqua CE; Comitato contro il Megainceneritore di Acerra; Comitato mamme e famiglie di Marcianise; Unart Group Marcianise; Viviamo la Scuola CE; Casa Zaccheo (Padri Sacramentini CE); Comitato “Lo Uttaro” S.Nicola La Strada; Comitato di Lotta alla Piattaforma di Pignataro M.; Verdi Maddaloni; Verdi S.Nicola La Strada; Comitato “Macrico Verde”; Vivereinsieme; Comitato “Caserta Città di Pace”; Coop. New Hope; A.V.O.; Auser Filo d’Argento; Amici di Beppe Grillo “Cittadini attivi” Caserta; A.D. Scacchistica CE; Laboratorio Millepiani; Centro Sociale ex Canapificio CE; Movimento per la Pace; Associazione Medici per l’Ambiente (ISDE Italia); Associazione Diotima; ACLI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: