AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

A NOI LA TARSU

Posted by ambienti su agosto 8, 2007

IL COMITATO EMERGENZA RIFIUTI STA PROMUOVENDO AZIONI PER IL RISARCIMENTO A FRONTE DELLA TARSU^ PAGATA IN ASSENZA DI ADEGUATO SERVIZIO. BISOGNA COMPILARE UN MODULO-MANDATO E CONSEGNARLO A UN INCARICATO DISPONIBILE, ANCHE PER i NECESSARI CHIARIMENTI, ALLE RIUNIONI DEL COMITATO. LE RIUNIONI SONO OGNI LUNEDÌ (ANCHE AGOSTO, TRANNE IL 13) A SAN NICOLA LA STRADA, ALLE 20, NELLA VILLA ALLA ROTONDA, DI FRONTE ALLA CHIESA DI SANTA MARIA DELLA PIETÀ. IL PROSSIMO APPUNTAMENTO È PERCIÒ IL 20 AGOSTO. INSIEME AL MODULO BISOGNA EVENTUALMENTE CONSEGNARE ALL’INCARICATO FOTOCOPIE DELLE BOLLETTE TARSU PAGATE NEL CORSO DEL 2006/2007 E DI UN DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO. IL SERVIZIO È GRATUITO.

aggiornamento 04/09/07
TUTTE LE ULTERIORI DELUCIDAZIONI AGLI INTERESSATTI SARANNO DATE CON UN ANNUNCIO A SETTEMBRE E ANCHE DIRETTAMENTE DAGLI ADDETTI CHE RITIRERANNO LE ADESIONI. PER ORA RIPORTIAMO QUI LA PARTE ESSENZIALE DI UN COMMENTO DI THE BOSS CHE INFORMA SU ALCUNI PUNTI ESSENZIALI:

Sulla questione dell’azione legale, vi informo che non si tratta di un ricorso per ottenere il rimborso della TARSU pagata ma bensì di un’azione di risarcimento danni da proporre al Giudice di Pace per ottenere il risarcimento a titolo equitativo del danno causato dalla mancata gestione dello smaltimento rifiuti. In tal senso l’importo della TARSU pagata negli ultimi 5 anni rappresenta solo il riferimento per quantificare il “danno emergente” da richiedere in sede di giudizio. Le azioni legali saranno singole, e non collettive, e saranno a titolo completamente gratuito.


SCARICA MODULO RICORSO TARSU ^  xpdf2.gif

AGGIORNAMENTO APPUNTAMENTI –> QUI PER L'AZIONE LEGALE

(IL MODULO È INDICATIVO. LA VERSIONE DEFINITIVA VERRÀ FORNITA DIRETTAMENTE AGLI INTERESSATI E POTRÀ ESSERE COMPILATA DOPO TUTTI I CHIARIMENTI DEL CASO)

Annunci

10 Risposte to “A NOI LA TARSU”

  1. Luigino said

    questo “modulo per il ricorso” e’ s o l o un mandato in bianco a due avvocati di cui non ci dite null’altro e che stanno a napoli.
    ipoteticamente potrebbero avviare per conto dei cittadini pure una causa contro bush, non c’e’ scrittoo niente dentro…..
    per fare un’azione collettivaa di questo genere, f o r s e, ci vorrebbe:
    1. una spiegazione di come volete farla
    2. un modello che contengaa le modalità di svolgimento dell’azione e scritto chiaramente che serve per la tarsu
    3. qualcos’altro ancora che ora non mi viene in mente ma che pure deve esserci…
    dove la fate? presso la commissione tributaria? presso il giudice di pace? presso il comune di caserta? presso la teleservizi?
    scusate ma poi nessuno si deve offendere se vi dipingono un”armata brancaleone…
    cento associazioni, nessun avvocato casertano di barricata?

  2. ambienti said

    I dettagli per ora possono essere richiesti all’incaricato in riunione. E’ per questo che diciamo di portare le domande lì. Stiamo preparando le cosiddette cause-pilota, quelle che servono ad aprire il caso in sede giudiziaria. E abbiamo pensato di rendere possibile la partecipazione ai lettori più tenaci del blog. Il modulo verrà adeguatamente completato al momento della consegna e del mandato effettivo.
    Lo studio che avvierà le azioni ha una larghissima esperienza nel campo dei servizi pubblici inefficienti maturata in Puglia e ha una sede a Napoli: http://www.giuristudio.it/ . Appena possibile – considera la stagione – daremo informazioni e istruzioni più precise per azioni di massa. Tieni conto del fatto che tutto è completamente gratis. Anche le spese vive se le accolla lo studio legale, che tratterà eventualmente un misurato compenso solo in caso di vittoria in giudizio. Lo studio fa un investimento. Evidentemente crede in una buona probabilità di successo.

  3. kreo said

    Egrigi signori
    Grande bufala
    i giuristi penso che stiano toppando enormemente, la TARSU è una tassa e quindi la rivendicazione non può essere comulativa o meglio d’insieme, e poi le motivazioni fanno acqua.
    Ricordo qualche tempo fa gli albergatori di Ischia diedero mandato all’illuminare Abbamonte che ebbe contro il giudizio del Consiglio di Stato; leggendo le rivalse e la sentenza era chiaro che il ricorso era sbagliato.
    Anche adesso sarà lo stesso, perchè il problema non è la TARSU, ma altri e siccome ci sono eminenti illuminari facciano.
    Lo sostenevo in altri interventi che era necessario pianificare e non avventurarsi.
    Buona fortuna

  4. ambienti said

    ancora X Luigino – Sull’armata Brancaleone
    Evidentemente chi ci definisce un’armata Brancaleone ha interessi divergenti da quelli della maggioranza dei cittadini a Caserta. Intanto siamo riusciti, presentando una documentazione ingente, a ottenere una sentenza di chiusura per la discarica a lo Uttaro, sia pure sospesa grazie a un trucchetto e – bada – in assenza della controparte.
    Riusciamo a far circolare un po’ d’informazione vera su quello che sta succedendo con i rifiuti a Caserta. Pur trovandoci in un contesto di comunicazione ostile, che si potrebbe definire persino orwelliano. Oggi sull’ “autorevole” Repubblica Antonio Corbo scrive: “(Pansa) ha ripulito le strade e congelato l’emergenza”. Pansa in realtà ha ripulito solo le strade di Napoli – senza preoccuparsi degli “effetti collaterali” – e ha saputo definitivamente congelare il cervello di alcuni giornalisti.
    Il guaio è che noi ci siamo scelti malissimo i nostri rappresentanti – amministratori e parlamentari – che avrebbero potuto dar voce alle nostre legittime rimostranze, come avviene normalmente altrove. Perciò è nato un movimento fuori dagli apparati. Se non fosse per quest'”armata Brancaleone”, la vocazione di questa città e di questa provincia ad essere “un cesso” ( https://ambienti.wordpress.com/2007/07/14/presidente-di-cesso/ ) sarebbe definitivamente sancita dai comportamenti del presidente della Provincia De Franciscis, del sindaco Petteruti e persino dal silenzio-assenso dell’assessore provinciale verde all’Ambiente Caiola. Speriamo che i casertani se lo annotino sulla scheda elettorale.

  5. ambienti said

    Non sarà un’azione collettiva. Tanti richiedenti tante cause. Il resto dei dettagli a settembre. Ora stiamo raccogliendo le prime adesioni.

  6. kreo said

    X Ambienti
    Ma su cosa la fai la rivalsa???
    Vi rendete conto dell’ipocrisia che volete attuare???
    Quale è il punto d’appiglio???
    Insomma non è ke questi legali sono come le “luminarie” di Piedigrotta???
    Quadro di lume:
    i tempi tecnici non ci sono, sia per le cartelle e soprattutto per la delibera, la rivalsa ai sensi dell’art. 71 non può essere applicata; il diritto ai sensi dell’art. 70 farebbe acqua, del D.L.vo 507/93 e Regolamento Comunale.
    Aspetti diversi non si rilevano, servizio non effettuato.
    Quello che si poteva fare io lo so, ma siccome i luminari legali sanno, che “faccino” (come dice Lapo Elkan).
    Tutti i nodi vengono al pettine, “Ambienti” io ero il fantasioso, beh, ora dimostraci il contrario.
    Saluti

  7. Luigino said

    Ci sarebbe pure da commentaree il “gelo” di pansa nei confronti delle richieste del sindaco casertano per avere il ristoro delle somme previstee dal protocollo di novembre. Ne ha scritto ieri o due giorni fa a un articolista del Mattino ma non se ne parla più. Soldi da dimenticare?

  8. Mario Cozzolino said

    Non so se piangere o ridere su chi ha definito il comitato emergenza rifiuti , “un’armata brancaleone”. Una cosa è certa , questa armata fa paura e irrita “qualcuno. ”

    Per quanto concerne , l’iniziativa sulla Tarsu, se interessa saperne di più, nel mese di settembre riprenderanno gli incontri del comitato, regolarmente a San Nicola La Strada ogni lunedì ore 19.00 (Parrocchia alla Rotonda) e a Caserta il giovedì ore 19.00 (Laboratorio Mille piani in Falciano, Caserma Sacchi) .
    Tra l’altro è’ necessario che il modulo-“mandato legale” venga sottoscritto in presenza di un incaricato che darà ogni utile informazione al riguardo.

    Detto questo ,tutte le altre inutili sterili critiche all’armata brancaleone non servono.

    Mario Cozzolino un attivista dell’armata.

    Comunque grazie per qualsiasi utile contributo d’idee e proposte che si vorrà dare a questo “esercito di franceschiello.”

  9. Kreo said

    X Cozzolino

    Il “mandato legale” è un’arma a doppio taglio in quanto non rispecchia le procedure di ricorso che si vogliono applicare, a mio modesto avviso lo scopo è un altro; cmq fatevi “fregare” e appurate la realtà.
    Per la TARSU, caso strano, nessuno risponde ai quesiti che ho posto, quindi è supportata la prima ipotesi.
    Egregi signori qualcosa non quadra.
    Saluti

  10. The Boss said

    X Kreo, Luigino e tutti gli altri,
    sulla questione dell’azione legale, vi informo che non si tratta di un ricorso per ottenere il rimborso della TARSU pagata ma bensì di un’azione di risarcimento danni da proporre al Giudice di Pace per ottenere il risarcimento a titolo equitativo del danno causato dalla mancata gestione dello smaltimento rifiuti. In tal senso l’importo della TARSU pagata negli ultimi 5 anni rappresenta solo il riferimento per quantificare il “danno emergente” da richiedere in sede di giudizio. Le azioni legali saranno singole, e non collettive, e saranno a titolo completamente gratuito.

    Per Kreo, che ha sempre la soluzione in tasca ma non la tira mai fuori, vorrei invitarlo a proporla questa soluzione. Siamo aperti a discutere ed eventualmente accettare ogni proposta concreta.
    Abbiamo stabilito questa collaborazione con lo studio di Avvocati di Napoli perchè hanno dimostrato di essere pragmatici e ci hanno garantito la gratuità dell’azione. Lo avremmo fatto volentieri con un avvocato casertano se si fosse proposto.

    Saluti
    The Boss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: