AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 27 agosto 2007

VERITÀ, NON CHIACCHIERE

Posted by ambienti su agosto 27, 2007

dal Comitato Emergenza Rifiuti 

Il Comitato Emergenza Rifiuti valuta positivamente l’ordinanza che ha disposto la nomina della CTU anche perchè i fatti risultano già essere stati provati (con documentazione e con le dichiarazioni dei testimoni escussi). A fronte dell’atteggiamento dell’Avvocatura che aveva contestato in punta di fatto l’ordinanza del giudice Como, affermando nuovamente che la discarica non copriva una vecchia discarica il collegio non poteva fare nient’altro che nominare un CTU al fine di accertare la verità. Noi non abbiamo paura della verità e quindi ben venga la CTU anche se, nelle more, si continueranno a sversare rifiuti la cui natura pericolosa, come risulta dalle stesse analisi del Consorzio Acsa CE3, li rende non conferibili neanche in discarica per rifiuti pericolosi.
Le dichiarazioni del presidente della Provincia Sandro De Franciscis ^ appaiono incaute, precipitose e arroganti e denunciano un’assoluta ignoranza tecnica del problema e delle sue enormi conseguenze di inquinamento ambientale; dimostrano altresì una scarsa conoscenza del diritto e di come funziona la legalità così tanto sbandierata quanto smarrita. Il giudice del reclamo ha voluto disporre la CTU per verificare proprio la legalità della discarica e dei lavori eseguiti sulla stessa.
La Provincia pensi piuttosto a fare immediatamente pulizia al proprio interno, visto che è stata portata indietro di oltre 14 anni, a quando l’intero territorio era completamente in mano a privati che gestivano discariche illegali in completo disprezzo dell’ambiente contando sulla colpevole e ignorante connivenza degli organi preposti specificatamente al controllo. Si adoperi per non distruggere l’opera dei prefetti delegati ed attuare quanto richiesto da oltre 10 mesi: elaborare e proporre il piano rifiuti (eliminando da subito le cave già interessate da sversamenti di qualsiasi natura e provenienza) invece di gingillarsi in chiacchiere vuote e autoreferenziali.

Posted in Report | 2 Comments »

CONTENTO LUI …

Posted by ambienti su agosto 27, 2007

Dichiarazione del Presidente della Provincia di Caserta Sandro De Franciscis sull’ordinanza che nomina una commissione tecnica per decidere sulla pericolositò della discarica a Lo Uttaro:

“L’iniziativa adottata quest’oggi dalla magistratura fuga i dubbi sul fatto che la discarica di Lo Uttaro sia illegale e conferma che l’assunzione di responsabilità da parte delle istituzioni locali non può più essere interpretata da nessuno come un atto fuori dalla legge”. Il sub commissario per l’emergenza rifiuti nel Casertano, il presidente della Provincia Sandro De Franciscis, ha accolto con soddisfazione l’iniziativa dei giudici del Tribunale di Napoli di nominare un consulente tecnico d’ufficio con il compito di approfondire le questioni tecniche legate all’esercizio della discarica che, pertanto, continuerà il suo esercizio. “Come sostengo da sempre – prosegue De Franciscis –, per uscire definitivamente dall’emergenza serve abbandonare la cultura del sospetto e proseguire con decisione sulla strada del completamento del ciclo dei rifiuti in provincia, ciclo di cui la discarica di Lo Uttaro ha costituito solo una prima, parziale tappa. Il nostro compito va avanti ed è quello di garantire alla comunità allo stesso tempo il corretto smaltimento dei rifiuti e il diritto alla salute. Coniugare questi due aspetti, in un territorio da anni martoriato da illegalità così tanto diffuse nel settore dei rifiuti, è stata e resta la nostra unica priorità. Per questo e grazie alla collaborazione dei vari livelli dello Stato impegnati in materia – conclude il sub commissario per l’emergenza De Franciscis – sono fiducioso che otterremo i risultati attesi ormai da 14 lunghi anni”. (27 agosto 2007-16:09)

Posted in Report | 1 Comment »

RESPIRATEVI QUESTA ORDINANZA

Posted by ambienti su agosto 27, 2007

Per sentire la puzza de Lo Uttaro e accertare che i residenti a due passi subiscono un danno alla salute, secondo i giudici della Sezione feriale civile del Tribunale di Napoli ci vuole una commissione tecnica di ufficio. Si è saputo oggi. Ci saranno certo le argomentazioni tecnico-giuridiche per sostenere una decisione che per il momento nei fatti non decide niente. Però qui stiamo parlando di salute e dell’oppressione di un’intera popolazione che potrebbe fare da testimone. C’è da augurarsi almeno che il consulente tecnico si sbrighi. Per ora quando in casa entra il terribile fetore de Lo Uttaro potremo provare a mettere davanti alla finestra, oltre che il famigerato Protocollo d’intesa, una copia dell’ordinanza (clicca qui ^) e una raccolta di codici. Chissà che questa giustizia non sia meglio dell’aria condizionata.

Posted in Report | Leave a Comment »

ALTRO CHE BONIFICHE

Posted by ambienti su agosto 27, 2007

di Giuseppe Messina – Comitato scientifico di Legambiente ^ 

Carlo Levi, conosciuto per il suo romanzo Cristo si è fermato ad Eboli, affermava che “le parole sono pietre”. Da qualche settimana politici, giornalisti, opinionisti, ecc. annunciano, scrivono, dichiarano che presto a Lo Uttaro incominceranno i lavori di bonifica che, “grazie al protocollo d’intesa l’area sarà restituita alla sua destinazione indicata negli strumenti di pianificazione”. Ma è proprio così? Che cos’è la bonifica?
La bonifica, è un “insieme degli interventi atti ad eliminare le fonti di inquinamento e le sostanze inquinanti o a ridurre le concentrazioni delle sostanze inquinanti presenti nel suolo, nel sottosuolo, nelle acque superficiali o nelle acque sotterranee ad un livello uguale o inferiore ai valori di concentrazione limiti accettabili dal regolamento di cui al D.M. 25 ottobre 1999 n.471…” (Dizionario dell’inquinamento- Carocci Faber ed. 2003).
Ma qual è la situazione dell’area Lo Uttaro?

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Report | 15 Comments »