AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

DUEMILA NO UTTARO

Posted by ambienti su settembre 10, 2007

Circa duemila cittadini hanno partecipato domenica sera all’assemblea NO UTTARO alla Rotonda di San Nicola La Strada, manifestazione contro una discarica pericolosa collocata a due passi da quartieri densamente abitati. Molti dei presenti erano di San Nicola, molti provenivano dai quartieri di Caserta ormai anch’essi continuamente invasi dalla Grande Puzza. Facendo le proporzioni, in rapporto alla popolazione interessata, è stato un raduno più imponente di quello del V-Day di Beppe Grillo, che ha tanto turbato alcuni dei nostri “politici” nazionali. Lo diciamo per sottolineare che in questa democrazia dev’esserci qualcosa che non funziona se dappertutto, in ambito nazionale o locale, ci sono persone comuni pronte a scendere in strada per contestare gli andazzi correnti e le scelte sballate dei nostri governanti e amministratori.
Alcuni personaggi al potere dicono che contestare i loro andazzi, i loro errori, le loro prepotenze, è “antipolitica”. Certo farebbe comodo se nessuno fiatasse. Ma “antipolitica” è quello che stanno combinando loro. Per esempio quello che sta facendo e omettendo il sindaco Nicodemo Petteruti a Caserta riguardo alla discarica, senza dar segno di preoccuparsi dei diritti di decine di migliaia di cittadini che per ora soffrono dei disturbi immediatamene provocati dal fetore in arrivo dalla discarica e domani potranno essere colpiti da malanni anche più gravi per la situazione di pericolo sanitario che si sta aggravando in tutta l’area circostante. Per non parlare della spazzatura che continua a restare nelle strade. Chi ritiene che sia questa la “vera” politica è evidentemente uscito di senno, indipendentemente dalle insegne di schieramento.
I cittadini in piazza a San Nicola hanno espresso tutta la loro esasperazione per l’incubo puzzolente in cui sono stati condannati a vivere. Nell’assemblea le proposte per iniziative di lotta sono state numerose, alcune molto arrabbiate. Il furore delle persone è sacrosanto in un caso come il nostro. Di fronte alle minacce alla salute e alla vita molti padri fondatori della scienza politica, quella seria, compreso il liberale John Locke, riconoscono il “diritto di resistenza”.
Il Comitato Emergenza Rifiuti intende agire nell’ambito della legalità, ma senza dare tregua a chi ha trasformato la politica in una fetido teatrino di personali calcoli opportunistici, per giunta sbagliati, e di presuntuosa inettitudine. Questa puzza non vogliamo più sentirla.

19 Risposte a “DUEMILA NO UTTARO”

  1. Kreo said

    Secondo me nel Comitato sono indispensabili nuovi e più efficienti modi di organizzazione e non bisogna dare corda a chi viene solo per perdere tempo o per fini politici personali.
    Per altre azioni, ci sono molte cose da considerare come:
    Si può adire al Consiglio di Stato per mancanza della VIA; si può alienare il sito con una relazione comprensiva di analisi quale sito sensibile o non coerente; il protocollo non è un atto esecutivo, quindi l’attività non è legittima; il Commissario di Governo avrebbe dovuto notificare ai sindaci le necessità dell’emergenza, atto essenziale che avrebbe originato una Conferenza dei Servizi dove ognuno avrebbe potuto esprimere disappunto. E’ successo anche con la problematica dei reflui biologici, dove io, umilmente, ho interrotto il procedimento.
    A proposito è in vigore la “Caratterizzazione” dei siti inquinati, procedimento gestito sempre dal Commissario di Governo alle Acque, qualcuno sa se quel sito rientra nella perimetrazione?
    Il Comitato quale rappresentante delle necessità e tutela della salute pubblica ed ambientale può chiedere Conferenza dei Servizi, art. 14 della L. 241/90, dove si andrà a chiedere chiarimenti e esibizione della documentazione tecnica per la regolarità della presenza della discarica e dove poi….. .
    Contestazione dell’Ordinanza del Commissariato per la determinazione della TARSU, aspetto controverso in quanto oltre a pagare un servizio non coerente con i costi, già molti pagano il CONAI e le ditta autorizzate (vedi gli artigiani, i commercianti e simili), i quali hanno il diritto della decurtazione della superficie; inoltre, la collettività può impugnare la tariffa con la causa del servizio non corrispondente ai costi, oltre a ciò può richiedere rettifica del ruolo e pagare solo il 30% della partecipazione al servizio pubblico.
    Insomma le idee ci sono, le iniziative possibili sono tante.
    Vogliamo andare avanti? Con la relazione ed i certificati di tecnici abilitati si può chiedere il sequestro della discarica, e il Comitato si può costituire e rendere vano le iniziative di dissequestro.
    I vostri legali sanno di queste procedure?
    Mi sembra anche essenziale rafforzare un gruppo di lavoro con la presenza di un professionista specializzato in public relation.
    Saluti

  2. Kreo said

    Quello che io sostengo esiste nella realtà, basta andarsi a leggere la sentenza di seguito:
    Cons. Stato, Sez. V, Decisione n. 3192 del 14.06.2007. Discariche di rifiuti: accesso alla giustizia amministrativa delle associazioni ambientaliste

  3. Luigino said

    stavolta la stampa “”cattiva”” ha esagerato!
    voi dite mille, loro duemila…
    http://www.ilmattino.it/mattino/view.php?data=20070910&ediz=CASERTA&npag=20&file=6H1X1.xml&type=STANDARD

  4. francesco said

    Non comprendo l’atteggiamento del Comitato sulle proposte avanzate da molti cittadini di organizzare clamorose proteste bloccando autostrada o ferrovia. Il senso civico degli abitanti della zona (Città di Caserta compreso) è stato ampiamente dimostrato subendo tale GRAVE SITUAZIONE con un grado di sopportabilità che credo nessuna altra popolazione avrebbe avuto. E’ ORA DI DIRE BASTA CON TUTTI I MEZZI PACIFICI CHE ABBIAMO A DISPOSIZIONE!!! E le proposte di una clamorosa manifestazione VANNO TENUTE IN SERIA CONSIDERAZIONE, come estremo e disperato tentativo per attirare l’attenzione su Lo Uttaro di tutti gli Italiani attraverso i media nazionali e, quindi, attirare l’attenzione di chi ci governa a livello nazionale vista la GRAVISSIMA negligenza degli amministratori locali e commissari straordinari. Il comitato di fronte a tali richieste non può rispondere, come ha fatto, che queste cose non si fanno per responsabilità ed educazione civica. E dove sta la responsabilità ed il senso civico di chi, amministratori, magistratura, organi straordinari di governo, ecc ecc, consente TALE DISASTRO??????

  5. ambienti said

    x Luigino
    Ha ragione il Mattino a scrivere che eravamo più duemila che mille. D’altra parte non siamo in contraddizione. Noi all’inizio ci siamo resi conto che i mille erano ampiamente superati e abbiamo scritto più di mille. Non volevamo dare l’impressione di esagerare. Poi è continuata ad arrivare gente. Comunque rettifichiamo. Ci fa sempre piacere quando la stampa fa bene il suo lavoro.

  6. Anna said

    Sono d’ accordo con Francesco.E’ arrivata l’ora di organizzare azioni clamorose di protesta dal momento che tutte le
    azioni ” responsabili , civili e legali ” fino ad ora intraprese dal Comitato non solo non hanno impedito l’ apertura della discarica ,ma neanche ,a tutt’ oggi, la sua chiusura.Il diritto alla salute di noi cittadini casertani è stato ormai violato , è necessaria , come dice Francesco e come proposto da molti,una clamorosa manifestazione e di cio’ il COMITATO deve tenerne conto.

  7. Luigino said

    kreo ha fatto quello che gli chiedevate: proposte concrete.
    vedo che ancora non gli avete risposto. immagino e spero che sia perche’ state valutando il tutto con il comitato o perche’ ad esso avete girato quello che ha scritto.

  8. The Boss said

    Una risposta a proposte concrete va valutata e meditata. A presto un commento.

  9. Guglielmo said

    Mi accodo a tutte quelle persone che reclamano azioni estreme di protesta,dal momento che c’è di mezzo la salute di migliaia e migliaia di nostri concittadini e i mezzi di legalità e pacifismo sono stati ben poco apprezzati dai nostri amministratori!!!Quanto ancora dovrà durare questo teatrino???Stanno attentando alla vita di ognuno di noi e avete ancora il coraggio di appellarvi al SENSO CIVICO???Ripaghiamoli con la stessa moneta!!!!!!!

  10. gaetano said

    Roano nella manifestazione di ieri ha detto “dobbiamo essere vigili affinché la discarica non venga estesa alla cava Mastroianni”.
    A Roano chiedo: se con un’altro protocollo venisse sottoscritta tale necessità come pensa di opporsi? Con fiaccolate, con messe o con ricorsi giudiziari.
    Palesando peraltro con la sua dichiarazione che la battaglia per la chiusura della cava Mastropietro è già persa.
    Se tutto va bene siamo rovinati.

  11. ambarabà said

    ANNUNCIO RICERCA PERSONALE
    MIGLIAIA DI CITTADINI CASERTANI CERCANO CON URGENZA ELEMENTI FORTEMENTE MOTIVATI IN GRADO DI COORDINARE COMITATI PER L’AMBIENTE AL FINE DI DECIDERE E DI ORGANIZZARE IN TEMPI BREVI CONTRO GRANDE PUZZA MANIFESTAZIONE IMPONENTE E MOLTO VISIBILE ANCHE ATTRAVERSO MEDIA NAZIONALI. IL LUOGO DI ATTIVITÀ SARÀ A CASERTA NELLA ZONA COMPRESA TRA L’EDIFICIO DEL COMUNE, LA SEDE DELLA PROVINCIA, LA REGGIA. COSTITUIRÀ TITOLO PREFERENZIALE LA DISPONIBILITÀ PER TRASFERTE DAVANTI ALLE SEDI DEL COMMISSARIATO PER L’EMERGENZA RIFIUTI E DELLA REGIONE CAMPANIA, A NAPOLI, E DAVANTI A PALAZZO CHIGI, A ROMA. ASTENERSI SE PRIVI DI PALLE E PERDITEMPO.

  12. francesco said

    SABATO 22 SETTEMBRE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NAPOLITANO SARA’ NELL’AREA INDUSTRIALE DI MARCIANISE. UNA IRRIPETIBILE OCCASIONE PER ORGANIZZARE UNA MANIFESTAZIONE IMPONENTE SOTTO I RIFLETTORI DI TUTTI I MEDIA NAZIONALI E FAR SENTIRE COSI A TUTTA LA NAZIONE LA NS PROTESTA!!!

  13. Luigino said

    se e’ per questo tra un po’ a Napoli viene pure il papa.
    al polo della qualita’ bisogna prima entrarcii, poi farsi vedere.

  14. nicola said

    Sono contento di questo fermento che sta nascendo di pari passo con la diffusione della “Grande Puzza” che venerdi u.s. è arrivata, x pochi minuti, anche a Castel Morrone!!! Le azioni di “forza” sono da valutare attentamente e seriamente, sono invece perplesso per la buona riuscita delle stesse dal momento che i 200000 della conurbazione Non hanno la mentalità x poter far ciò. Di fatto, da 10 gg. l’immondizia è nelle strade ma nessuno reclama, si indigna, va da chi di dovere per protestare (persone di un intero condominio,di un quartiere, delle frazioni, i commercianti) tenendo presente che la “munnezza” nel “buco maledetto” proviene da tutta la Campania (spero) tranne che dalla nostra provincia e il nostro capoluogo (vedi protocollo d’Intesa illegale) e inoltre paghiamo una media di € 400 x la TARSU senza i servizi erogati!!!
    ” Mi piace la democrazia quando siamo in 2 a discutere e, l’altro, è indisposto”
    Churchill

  15. Luigino said

    ragazzi, ma avete saputo??
    il presidente della provincia si “impegna” per vincere lo scannetto di segretario regionale di ualter veltroni.
    non ce la fara’ (la bimurti bassolino-de mita, come ha scritto “”la stampa””, controlla il 70//80% dei voti).
    oppure ce la fara’ (finora, a parte lo uttaro e la botta ricevuta dall’inchiesta giudiziaria, le ha azzeccate tutte, dall’elezione di petteruti, che non era proprio sicura a quella di giudicianni, che pure – credo – vede di buon occhio).
    oppure si ritira (cosa assai probabile) non appena il granconsiglio del prossimo pd si mette d’accordo su chi deve andare a fare il veltroni della campania.
    in ogni caso, per lo uttaro, passa un altro mese.
    fino al 14 ottobre tutti in campagna elettorale, evviva!!
    ora, come sempre, tutti gli andranno a ruota, da greco a squeglia a ucciero a pascarella a falco con tutti i vari peones casertani.
    se non a ruota, per lo meno con affanno dietro a lui, che ne pensa sempre una piu’ del diavolo.
    se non lo fa lui che va a lourdes una volta all’anno!

  16. ambienti said

    x Luigino
    Ti sei preso una bella gatta da pelare. Ora vogliamo anche le prossime puntate.

  17. francesco said

    x LUIGINO
    Luigino, ma a noi che ce frega dei progetti politici di De Franciscis o di chi altro???? BASTA CON LE BEGHE POLITICHE ANCHE VOI DI AMBIENTE. A NOI INTERESSA SOLO E SOLAMENTE LA FINE DELLE NS SOFFERENZE.
    Torno sulla occasione del 22 settembre a Marcianise. Luigino, il Papa va a Napoli, Napolitano viene a Marcianise a pochi chilometri dal MOSTRO e poi per farci notare mica dobbiamo entrare nel Polo della Qualità! Migliaia di persone con la mascherina e con gli striscioni che manifestano pacificamente VERRANNO NOTATI E COME DAI MEDIA NAZIONALI E DALLO STESSO PRESIDENTE CHE SI CHIEDERA’: che vogliono?? CERTAMENTE SI PARLERA’ DELLA MANIFESTAZIONE NEI TELEGIORNALI, CERTAMENTE LO UTTARO VERRA’ POSTO ALL’ATTENZIONE DI TUTTI IN QUELLA GIORNATA. COME POTETE NON CAPIRE CHE E’ UNA OCCASIONE UNICA? AVETE PAURA??? DITELO!!!! RICORDATEVI: UN POPOLO ARRABBIATO PER RISOLVERE I PROPRI PROBLEMI ESISTENZIALI NON HA PAURA DI NULLA!!!E NON SI LASCIA FRENARE DAI CAPIPOPOLO DI TURNO…..

  18. ambienti said

    A nessuno di noi frega niente dei progetti politici di De Franciscis. Raccontiamo qualche cosetta per far vedere a che cosa sta pensando uno dei principali responsabili della Grande Puzza e stare attenti a quali altri danni si prepara a combinare. La storia non è finita. Lui è ancora vicecommissario per i rifiuti e sarà responsabile della gestione per la provincia anche dopo la prevista fine del commissariamento.
    Per il resto potresti avere ragione. Siamo qui per questo. Per parlarne e sollecitare le iniziative migliori. Tieni conto che il gruppo organizzativo del comitato è ristretto e non può organizzare tutto e dappertutto. Ora, come vedrai, sta provando a coinvolgere di più ogni parte del territorio interessato. In passato abbiamo già invitato i cittadini a prendere iniziative, organizzarsi con incontri per condomini, quartieri, paesi e poi mettersi in contatto con noi per coordinarci.

  19. francesco said

    Per ambienti
    Ma cosa ne pernsate del 22 settembre?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: