AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 16 ottobre 2007

UN MALEDETTO IMBROGLIO

Posted by ambienti su ottobre 16, 2007

Relazione CTU per Lo Uttaro, testo completo scaricabile in formato PDF immagine 652 kb

lawgreen.gifÈ fredda nello stile ma lancia un forte allarme per un disastro ambientale e sanitario in atto, e ricostruisce una nerissima e scottante trama dei rifiuti a Caserta, la relazione presentata al tribunale di Napoli dal consulente tecnico d’ufficio professor Salvatore De Rosa per il procedimento in corso contro l’apertura della discarica a Lo Uttaro. Procedimento avviato ex art 700 c.p.c. dall’avvocato Luigi Adinolfi per conto di un gruppo di cittadini del villaggio Saint Gobain, rappresentativi del Comitato Emergenza Rifiuti. Già il 3 agosto scorso la discarica era stata chiusa per effetto di una prima sentenza del Tribunale di Napoli che la riconosceva illegale e pericolosa. Ma il prefetto-commissario Alessandro Pansa contro la salute dei cittadini aveva presentato ricorso e aveva ottenuto la riapertura, dopo poco più di 24 ore ^. Ora la perizia richiesta dal Tribunale non solo conferma tutti gli elementi del misfatto ambientale segnalati nella prima sentenza, ma indica sviluppi e retroscena inquietanti di una vicenda dalla quale potrebbero emergere gravi responsabilità penali.
Si resta in attesa dell’udienza in cui si dovrà decidere, rinviata dal 17 ottobre al 7 novembre. Ma di fronte alla relazione indipendente di De Rosa qualunque autorità competente e minimamente rispettosa dellla salute dei cittadini dovrebbe disporre, a titolo precauzionale, l’immediata interruzione degli sversamenti in discarica. Questa discarica  ci sta avvelenando. De Rosa scrive nelle considerazioni conclusive: “l’abbanco di ulteriori quantità di rifiuto nell’invaso, risulta aggravare il già elevato grado di rischio di impatto cui sono soggette tutte le componenti ambientali, compresa la salute pubblica, dell’ambito territoriale limitrofo”.
Di questo thriling sulla nostra pelle che il prefetto-commissario Pansa ha voluto trascinare troppo a lungo, ci interessa soprattutto la fine. Perciò riferiamo subito una lapidaria conclusione della perizia:
“Sulla base di quanto riportato si evince che la scelta del sito Lo Uttaro per la localizzazione della discarica per rifiuti solidi, oltre a contravvenire ad indicazioni normative e di merito espresse in più parti, non risulta rispondere ai criteri in base ai quali tale scelta è stata giustificata”.
Il professor De Rosa, ordinario di ingegneria sanitaria ambientale all’Università di Calabria, ha rilevato errori e gravi irregolarità nell’allocazione, nella progettazione e nella gestione dell’impianto. Il suo distaccato tono tecnico nel rispondere con esattezza ai quesiti postigli dai giudici individua tuttavia situazioni e circostanze da sussulto. A cominciare dalle resistenze opposte, anche a lui, dal’ente gestore della discarica, il cosorzio ACSA CE3, per la consegna di documenti necessari per gli accertamenti.
La scoperta forse più sconcertante, finora,  sta nel fatto che i rilievi effettuati per poter riaprire la discarica – che già per legge era stata dichiarata da bonificare – furono effettuati, circa un anno fa, non nell’area dell’impianto da utilizzare ma in un’area adiacente e libera, anch’essa comunque non idonea, vista la situazione di contesto. Ciò forse per aggirare il divieto di scaricare nuovi rifiuti su rifiuti già esistenti, ma certo con altri effetti distorsivi, anche in termini economici, sull’affare smaltimento.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Report | 1 Comment »

DISCARICHE KILLER

Posted by ambienti su ottobre 16, 2007

raiutile.gifSi parla di Discariche Killer su Raiutile ^ oggi, martedì 16 ottobre, dalle 10 alle 12, in una mattinata tutta dedicata all’ambiente. Si affronta anche il caso della discarica illegale e dannosa per la salute dei cittadini a Lo Uttaro, Caserta. Interviene Giuseppe Messina, tra i principali animatori del Comitato Emergenza Rifiuti.
Il programma è visibile sul canale 4 del digitale terrestre RAI, sul canale satellitare 816 di Sky, in streaming video attraverso il sito internet di Raiutile ^. Finalmente un organo nazionale d’informazione ufficiale dice che a Lo Uttaro è in corso un pericoloso disastro ambientale, il peggiore nel settore delle discariche non clandestine in Campania. 
Repliche pomeridiana alle 16 e notturna alle 21.55.

Si parte dall’operazione Chernobyl, condotta dal pubblico ministero Donato Ceglie e dai carabinieri, che ha smascherato una ragnatela organizzativa che si era diramata dagli agricoltori ad alte sfere del potere. La regione Campania è stata invasa da score anche con discariche autorizzate ma mal gestite. Si parla di corruzioni e di trucchi ai danni della salute pubblica, di fanghi tossici provenienti dai principali impianti di depurazione e poi sversati nei fiumi e nei mari. I dati dell’organizzazione mondiale della sanità dcono che questi gravi inquinamenti sono causa di un’alta crescita di tumori. Si mettono a confronto due tipi di gestione rifiuti, nella regione Campania e nel Trentino Alto Adige. Conduce Andrea Piersanti.

Posted in Report | Leave a Comment »