AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

FESTA DOLCE E AMARA

Posted by ambienti su novembre 12, 2007

Il Comitato Emergenza Rifiuti non è riuscito a trovarla una torta di compleanno orrida e schifosa come quella che avrebbe meritato l’anniversario dalla firma del Protocollo d’intesa ^ per la riapertura della discarica pericolosa a Lo Uttaro. E allora ieri ha ripiegato su una classica buona torta, tenendola, naturalmente, a distanza di sicurezza dalla discarica, luogo abominevole intorno al quale non è consigliabile mangiare o bere niente (esistono norme in proposito, benché lì intorno non sia mai stata installata l’opportuna segnaletica).
Prima c’è stata una riunione di fronte alla discarica, a via Edison, sullo sfondo del sito di stoccaggio detto “panettone” ^ . Di domenica camion in arrivo, com’era prevedibile, non ce n’erano. In compenso su un lato della strada era in parcheggio una lunga fila di veicoli per il prelievo dei rifiuti urbani. Perché non erano nell’autoparco dove dovrebbero stazionare? Lasciare simili mezzi all’aperto su una pubblica via non sarebbe regolare. E al loro posto, nell’autoparco, che cosa c’è?
Dopo qualche foto ricordo, la comitiva della festa si è trasferita alla Rotonda di San Nicola La strada, davanti alla Chiesa di Santa Maria della Pietà, la parrocchia di don Oreste Farina, punto di ritrovo abituale per il Comitato. All’accensione della candelina ha partecipato una piccola e attenta folla di cittadini.
Il sindaco di Caserta Petteruti, il presidente della Provincia De Franciscis, l’ex commissario Bertolaso – i firmatari del Protocollo – non sono arrivati. A un anno dagli annunci trionfalistici di una “discarica modello” che avrebbe dovuto risolvere per un po’ i problemi dei rifiuti in provincia, preferirebbero far dimenticare di essere gli artefici di una simile mostruosità. I cittadini invece non possono fare a meno di ricordare chi sono i responsabili, giorno per giorno, soffio per soffio di puzza avvelenata proveniente da Lo Uttaro, sacchetto per sacchetto traboccante dai cassonetti di Caserta e dintorni, anche – chissà come mai – a discarica funzionante. Non è arrivato neanche il commissario-mago Pansa, che alla discarica sembra fatalmente affezionato e che per tenerla aperta continua a trincerarsi dietro lo stato di “emergenza dell’emergenza” di cui ora, essendo al suo posto già da oltre quattro mesi, può considerarsi uno dei complici.
Alla fine la torta qualcuno l’ha mangiata. Lei delle amarezze per Lo Uttaro non aveva proprio nessuna colpa. E un po’ di zucchero energetico non guasta, visto che il Comitato Emergenza Rifiuti ha in programma un’altra settimana molto intensa contro la discarica e in difesa della salute dei cittadini.

clicca su un’anteprima per vedere le foto grandi

cimg0058b.jpg cimg0056b.jpg  cimg0067b.jpg cimg0065b.jpg

cimg0058b.jpg

cimg0056b.jpg

cimg0067b.jpg

cimg0065b.jpg

Annunci

2 Risposte to “FESTA DOLCE E AMARA”

  1. loredana said

    Siete i nostri eroi. Com’è possibile che si sia permesso tutto questo.
    La gente si fà ammazzare per una partita di calcio e poi alle manifestazioni nessuno partecipa.
    I casertani dicono “tanto non si può cambiare più niente”, il fatto è fatto?
    Allora uccidiamoci subito, perlomeno evitiamo una lunga agonia. Il problema è che tutti pensano a tirare a campare nella speranza che le malattie vengano solo agli altri.
    Portiamo tutta l’immondizia anzichè ai cassonetti davanti le case dei nostri sindaci!

  2. lu said

    Ciao a tutti,
    mi è arrivata una mail da legambiente per il convegno organizzato a roma…forse sarebbe il caso di partecipare e vedere che dicono i nostri amministratori…che “scuorno”!
    eccola…

    Emergenza rifiuti, fuori dal tunnel ­
    Le luci, le ombre e le proposte per superare la crisi

    Martedì 4 dicembre 2007, ore 9­ – 14
    Sala Deluxe, Casa del Cinema
    Largo Marcello Mastroianni, 1 ­- Roma

    Ore 9.00
    Presiede
    Lucia Venturi, Segreteria nazionale Legambiente
    Introduce
    Stefano Ciafani, Responsabile scientifico nazionale Legambiente
    Intervengono
    Giovanni Romano, Vice sindaco Mercato San Severino (Sa)
    L’esperienza di successo di un comune campano
    Antonio Diana, Amministratore delegato Erreplast
    Criticità e potenzialità di un’iniziativa imprenditoriale
    Dario Esposito, Assessore Ambiente Comune di Roma
    Il sistema di raccolta differenziata porta a porta
    Enzo Favoino, Scuola Agraria Parco di Monza
    Scenari evolutivi e modelli virtuosi per una gestione integrata dei rifiuti

    Ore 11.00 Tavola rotonda
    Quali strategie per il Centro Sud?
    Coordina
    Francesco Ferrante, Direttore generale Legambiente
    Ne discutono
    Roberto Della Seta, Presidente nazionale Legambiente
    Alessandro Pansa, Commissario per l’emergenza rifiuti della Campania
    Piero Marrazzo, Commissario per l’emergenza rifiuti del Lazio
    Giovanni Hermaninn, Presidente AMA
    Salvatore Montanaro, Commissario per l’emergenza rifiuti della Calabria
    Nichi Vendola, Presidente Regione Puglia
    Edo Ronchi, Vicepresidente Commissione Ambiente Senato della Repubblica
    Roberto De Santis, Presidente Conai
    Leonardo Ghermandi, Presidente Consorzio Italiano Compostatori
    Daniele Fortini, Presidente Federambiente
    Pietro Colucci, Presidente Fise Assoambiente
    Michele Buonomo, Segreteria nazionale Legambiente

    Si prega di confermare la partecipazione alla segreteria organizzativa:
    tel 06 86268404 – fax 06 86218474

    CIAO A TUTTI!!! ci vediamo presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: