AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 5 gennaio 2008

CASERTA IN QUARANTENA

Posted by ambienti su gennaio 5, 2008

yellow.jpgUn’unità di crisi del Comune riuita intorno all’assessore all’istruzione Giuseppe Casella ha deciso stamattina di tenere chiuse da lunedì le scuole nel territorio comunale. Si sta valutando la possibilità di chiudere anche gli uffici per evitare i movimenti di popolazione in una città divenuta un immondezzaio che ora comincia a puzzare forte e in cui si moltiplicano i rischi di ogni tipo.
La ASL ha scritto al Comune che le concentrazioni di rifiuti create in città, anche con gli scarrabili, sono fonte di pericolo sanitario e che i residui di rifiuti bruciati, estremamente tossici, non vanno mischiati ai normali rifiuti urbani. L’idea dei cassoni scarrabili davanti alle case, e persino davanti a una scuola elementare, si è rivelata un’altro errore che ha avuto probabilmente l’effetto di differire la ricerca di soluzioni più sensate.
In questo contesto provinciale e regionale non è possibile scegliere “soluzioni provvisorie” che rischiano di creare nel giro di pochi giorni più problemi di quanti non ne risolvano. Per il semplice motivo che, mancando sbocchi successivi, tutto ciò che dovrebbe essere “provvisorio” quasi certamente si trasformerà in permanente.
Considerando il contesto, sembra assurda e pericolosissima l’idea di utilzzare per lo stoccaggio “provvisorio” dei rifiuti il capannone dell’ex Ucar Carbon in area Saint Gobain. Il capannone si trova a pochi metri dalle case del quartiere Acquaviva di Caserta e di nuovi quartieri di San Nicola. Gli abitanti si ritroveranno la puzza e i pericoli dei rifiuti ancora più vicini di quando arrivavano da Lo Uttaro. Sembra una deliberata persecuzione che gli amministratori vogliono continuare a infliggere in particolare a una zona del territorio. Ci sono interessi in gioco? I cittadini saranno costretti a fuggire da quella zona come profughi? Intanto comitati di quartiere stanno preparando denunce contro il sindaco individuato – per le specifiche funzioni che gli attribuisce la legge – come principale responsabile del disastro sanitario in corso. Per quanto sta avvenendo in questi giorni, ma anche per le azioni e le omissioni sulla questione rifiuti da quando il sindaco è in carica.

Posted in Report | 8 Comments »