AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

LA PUZZA COLPISCE ANCORA

Posted by ambienti su gennaio 14, 2008

Un po’ di spazzatura a Caserta città è sparita dalle strade, ma i cumuli si stanno riformando. Più grave la situazione nella maggior parte dei comuni vicini. I cittadini di San Nicola La Strada sono sommersi dai rifiuti e temono le peggiori conseguenze sanitarie. Ora i sannicolesi, come gli abitanti dei quartieri sud di Caserta, hanno ricominciato ad essere tormentati dalla puzza in arrivo da Lo Uttaro, in aggiunta ai danni della “scatoletta” ex Ucar ricevuta in omaggio dal sindaco del capoluogo Nicodemo Petteruti ^ . Visto che la soluzione era del tutto inadeguata e si è tornati a Lo Uttaro, dopo pochi giorni appare chiaro che il principale effetto della trovata del capannone ex Ucar è stato quello di accostare il fronte dei depositi di rifiuti alle case. “Alla prossima ce la porteranno proprio dentro le nostre stanze?” ha chiesto al nostro inviato The Boss un residente. E un sannicolese ha aggiunto: “Non basta che già le discariche le abbiamo davanti alle finestre?”.
Da sabato scorso al sito di trasferenza a Lo Uttaro si è ripreso a sversare. Entrano automezzi dell’esercito carichi di spazzatura. Come si vede nella foto, scattata stamattina, dietro il depuratore si sta formando una nuova montagna di rifiuti indifferenziati. Riteniamo che il Commissario De Gennaro abbia utilizzato i propri poteri per disporre sversamenti anche in questo sito che era stato sottoposto a sequestro giudiziario. Attenzione: non è la discarica, ma l’adiacente sito di trasferenza. La discarica è stata posta sotto sequestro dalla magistratura penale perché contiene rifiuti pericolsi e avvelena la falda d’acqua, inoltre è piena. La minaccia alla salute lì è stata ritenuta molto più grave
Sopralluogo e foto di The Boss

uttaro-trasferenza-080114.jpg
Cresce una nuova montagna di rifiuti a Lo Uttaro. Clicca per ingrandire.

Annunci

Una Risposta to “LA PUZZA COLPISCE ANCORA”

  1. franco said

    Da notizie pervenute in questi minuti sembra che dopo un controllo dei carabinieri è stato deciso di iniziare a rimuovere i rifiuti già depositati presso i capannoni dell’ex-ucar per portarli fuori regione, come già apparso anche sul Mattino. Appena ci saranno altre notizie ci sentiamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: