AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

OGGI IL CONSIGLIO DEI RIFIUTI

Posted by ambienti su gennaio 18, 2008

Oggi, venerdì, a Caserta c’è una seduta straordinaria e urgente del Consiglio Comunale in cui si parla di rifiuti, inizio 9.30. Ecco l’ordine del giorno:
1 Approvazione verbali delle sedute del 27/28 e 29 dicembre 2007. Rel. Presidente
2 Comunicazioni del Presidente. Rel. Presidente
3 Interrogazioni ed Interpellanze. Rel. Presidente
4 O.d.G. “Legalità e trasparenza nel settore dei pubblici appalti e dei servizi pubblici”. Rel. Cons. Barbieri
5 O.d.G. “Emergenza rifiuti” – Provvedimenti. Rel. Cons. Ucciero
6 Mozione “ Revoca delibera di G.C. n. 3 del 7 gennaio 2008. Rel. Cons. Ferraro
(delibera relativa allo stoccaggio di rifiuti all’ex Ucar in area Saint Gobain ^ )

aggiornameto ore 13: Nella seduta si sono spostati gli argomenti all’ordine del giorno e si sta parlando ora dello stoccaggio alla ex Ucar, questione che era prevista per il pomeriggio. Appena possibile faremo un altro aggiornamento.

aggiornamento ore 13.40: La seduta è stata sospesa e si ricomincia alle 16.30 parlando ancora di rifiuti.

aggiornamento 19 gennaio: Non è che infine in consiglio si sia deciso qualcosa. Una giornata persa, Mentre le montagne di rifiuti aumentano. E le “soluzioni” stanno nelle mani di un assessore all’ecologia, Luigi Del Rosso, che quando gli contestano l’ex Ucar dice :”Ma non è a Lo Uttaro, non conoscete i confini”. No, li conosciamo benissimo, il capannone ex Ucar destinato a stoccaggio provvisorio non è a Lo Uttaro, è ancora più vicino alle case. E a parte il danno ai residenti intorno, è ormai chiaro a tutti che non risolverà alcun problema.
Si potrebbero raccontare altre cose pittoresche e farsesche di questa giornata al consiglio comunale. Ma per il momento non abbiamo voglia né di ripensarci né di ridere. L’essenziale del niente di fatto è nella cronaca del Mattino^.
Durante il consiglio si è saputo che c’era una riunione in prefettura con il commissario De Gennaro, il presidente della Provincia De Franciscis, l’assessore provinciale all’ambiente Caiola. Il sindaco neanche qui. Nella giornata di sabato non è trapelato niente. Forse tutti avevano altro a cui pensare tra la mastellopoli e la defranciscopoli che montano sulla stampa nazionale.

Annunci

Una Risposta to “OGGI IL CONSIGLIO DEI RIFIUTI”

  1. Perla said

    Due parole per un Consiglio, a tutti i partecipanti: state a casa, o da qualche altra parte, seguite l’esempio del sindaco!
    Cosa altro si potrebbe pensare leggendo i resoconti sulla stampa? La minoranza si arrabatta e cerca di fare quello che non riesce a fare. La maggioranza incazzosa e decerebrata avanza compatta verso il baratro di decisioni pericolose. Gli assessori con sufficienza e arroganza difendono il proprio operato e investono i loro diretti dipendenti delle maggiori responsabilità. Come quell’assessore, da qualcuno definito “Giggetto er monnezzaro”, che a domanda risponde che l’ex Ucar non è a Lo Uttaro, per dire che non hanno violato la solenne promessa, fatta dopo il sequestro della magistratura, di non portare più rifiuti a Lo Uttaro. Il signor Del Rosso ha ragione: il capannone in questione, giusto giusto al confine di quell’area, è ancora più vicino alla città, alle sue case, alle sue aziende. Solo per un esempio, il villaggio Saint Gobain – i cui abitanti hanno vinto la causa ex art. 700 in difesa della salute contro la discarica – è lì di fronte a poco pù di 200 metri, mentre dirimpetto ci sono due nuove aziende, che sembrano innocue, “ancora” funzionanti. Molti conoscono bene tutto il sito, a ridosso de Lo Uttaro, appunto, e dove hanno sede l’ex Saint Gobain, l’ex Ucar, l’ex Sofome. Luoghi certo non salubri, per buona parte ancora in attesa di bonifica. Con la discarica industriale Ucar sotto sequestro proprio a un passo dalla “scatoletta” del sindaco farcita di tonnellate di immondizia indifferenziata. E’ cominciata l’operazione “Uttaro 2, l’esperienza non insegna” o “Uttaro 2, l’arroganza non ha mai fine” o “Uttaro 2, il peggio non è mai morto” o “Uttaro 2, perseverare è diabolico” o …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: