AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

SEMPRE PEGGIO A SAN NICOLA DENUNCIA IL COMITATO

Posted by ambienti su febbraio 2, 2008

LEGGI LA LETTERAMONTAGNE DI RIFIUTI E NESSUNA VERA SOLUZIONE IN VISTA. IL COMITATO EMERGENZA RIFIUTI INVITA I CITTADINI INVITATI A PARTECIPARE AL CONSIGLIO COMUNALE Di LUNEDÌ 4 FEBBRAIO ALLE 18, POI A UN’ASSEMLEA DI VENERDÌ 8 ALLE 19. E SCRIVE UNA LETTERA AL SINDACO ANGELO PASCARIELLO ^  

CLICCA PER INGRANDIREil comunicato dopo il consiglio comunale

Il dramma rifiuti a San Nicola la Strada, Caserta, si trascina da oltre 40 giorni. Ci sono milleduecento tonnellate di rifiuti nelle vie. Venticinque tonnellate in più ogni giorno. I numeri dell’emergenza ambientale e sanitaria sono spaventosi. E all’orizzonte non ci vedono soluzioni efficaci. Fino ad oggi nulla dei provvedimenti indicati dal sindaco e dalla giunta di San Nicola si è ancora realizzato, nonostante i continui e ripetuti solleciti da parte del Comitato Emergenza Rifiuti. Perciò il Comitato è in piena mobilitazione e rivolge di nuovo all’amministrazione comunale precise richieste, innanzitutto per la raccolta differenziata, che potrebbe, se non altro, evitare un incontrollato peggiorare della situazione. I cittadini sono tutti invitati a presenziare al Consiglio Comunale del prossimo 4 febbraio, alle 18, nonché a partecipare a un incontro pubblico informativo sulla raccolta differenziata nel salone parrocchiale della Chiesa di Santa Maria della Pietà alla Rotonda venerdì 8 febbraio 2008 alle 19.

Il testo completo del comunicato ^               Il volantino diffuso dal Comitato Emergenza Rifiuti ^ xpdf2.gif

antefatti: LA PROTESTA A SAN NICOLA il 26 gennaio ^

Advertisements

2 Risposte to “SEMPRE PEGGIO A SAN NICOLA DENUNCIA IL COMITATO”

  1. antonio said

    Cerchiamo di essere in tanti lunedì pomeriggio al consiglio comunale,non facciamo come sabato mattina passata, dove eravamo solo in cinquanta a protestare sotto al comune. Rendiamoci conto che se non ci facciamo sentire il drammatico problema di San Nicola sarà sempre oscurato da quello di città più grandi come Napoli e Caserta. Il commissario straordinario deve autorizzare anche il nostro comune a portare fuori regione l’immondizia accumulata per le strade e contemporaneamente il Sindaco deve far partire una raccolta differenziata spinta porta a porta e far sparire i cassonetti dalle strade. Solo così potremo rientrare da questo incubo che da 50 giorni di mancata raccolta ci attanaglia.
    A.Rossi

  2. franco said

    Fare lotte di campanile, in città attaccate tra di loro come le nostre, non porta lontano … io, che abito a Caserta ai confini con San Nicola, spero che la situazione si risolva sia a Caserta che a San Nicola, e auspico che assieme, noi cittadini interesati, possiamo far capire ai nostri amministratori (di Caserta e di San Nicola, come di altri centri vicini), finora comunque incapaci, che non è più ora di aspettare, nè di fare calcoli “politici” strumentali affaristici e clientelari. Se affianchiamo le nostre iniziative potremo avere maggiore peso e forza. Oggi a Caserta altri comitati civici stavano raccogliendo tessere elettorali da mandare al presidente della repubblica: bene, ma a che serve spezzettarsi in tante piccole iniziative ? E’ opportuno darci maggiore coesione e procedere assieme contro l’assoluta mancanza di idee dei politici delle nostre zone, i quali quando hanno un’idea (vedi l’Ucar) non si comprende bene se agiscono per favorire qualcuno o per assoluta ignoranza della materia. A domani

    vedi RIFIUTI ALLA UCAR, NUOVO DISASTRO ANNUNCIATO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: