AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

UN TEATRINO PER PETTERUTI

Posted by ambienti su febbraio 8, 2008

sgdragoce.jpgSi era diffusa la voce che la parte sui rifiuti di Mi manda Raitre sarebbe stata “censurata” perché tra gli invitati ci sarebbe stato il sindaco di Caserta e nessun cittadino dei comitati. In realtà il programma ha dato un quadro abbastanza preciso, molto in breve, della situazione nelle strade del casertano, soprattutto attraverso immagini e voci di Santa Maria Capua Vetere. Erano di un condominio di Santa Maria i cittadini in studio che si sono lamentati con veemenza dell’aumento della TARSU. A loro ha risposto, abbastanza incongruamente, il loro assessore in materia. Ha parlato anche, ripreso in video a casa sua, Antonio Rossi del Comitato di San Nicola la Strada, che ha chiesto accoratamente aiuto a tutta Italia contro l’assedio della monnezza
Che diavolo c’entrava il sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti? Tra l’altro la TARSU a Caserta, già la più alta d’Italia, non è aumentata. Probabilmente si è “buttato avanti” e chi ha preparato il programma ha pensato che fosse un richiamo avere il primo cittadino del capoluogo. Comunque Petteruti, presente in studio, ne ha approfittato per fare una sparata demagogica. Lui ha sostenuto di essere dalla parte dei cittadini e vittima come loro. Ha dichiarato che i cittadini hanno ragione, ma che il problema non è quello della raccolta rifiuti, di competenza comunale, bensì quello dello smaltimento, di responsabilità del Commissariato. Perciò lui avrebbe chiesto al Commissariato 13 milioni e mezzo di risarcimento. Se i soldi arriveranno saranno “spalmati” tra la popolazione che avrà un anno di franchigia dalla TARSU.
A chi non lo conosca, Petteruti può essere apparso un sindaco bonario dalla parte dei cittadini. Ma qui a Caserta sappiamo quel che ha combinato avvelenandoci con la discarica a Lo Uttaro e che la sua gestione dei rifiuti – responsabilità del commissariato a parte – è stata pessima, anche quando non eravamo nel peggio della crisi. Sappiamo che sulla differenziata ha dormito per un anno. Sappiamo degli affari che sta combinando tra ex Ucar ^ e progetto di inceneritore ^. Per smentire le sue panzane non c’era nessuno.

Una Risposta to “UN TEATRINO PER PETTERUTI”

  1. Nello said

    Definire demagogo il sindaco Petteruti è poco. Il suddetto, assieme alla sua cricca, dovrebbe andarsene a casa per non presentarsi più a nessuna elezione, nemmeno la più insignificante. Lo dico da persona militante di sinistra. Fa schifo!!!!!!!!!! Abbasso i tiranni e gli imbroglioni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: