AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

PETTELUTTARO NON RIESCE A FREGARE IL COMMISSARIO

Posted by ambienti su marzo 11, 2008

CLICCAIl sindaco di Caserta Petteluttaro insiste. Vuole l’impianto per la soluzione finale dei rifiuti a Caserta. Oggi sul Mattino Daniela Volpecina ci racconta ^ che però il commissario De Gennaro gli ha risposto picche perché non competente a decidere. De Gennaro si sta rivelando più accorto del previsto. Meno male. Conoscendo le imprese di Petteluttaro, la sua idea di soluzione finale ci fa venire i brividi. Già ha partecipato al tentativo di sterminio della popolazione con i miasmi e il percolato in falda della discarica a Lo Uttaro – che è un riconosciuto crimine ambientale – e ora di straforo è riuscito a impiantare un sito di stoccaggio alla ex Ucar, in un’area che andava invece bonificata da rifiuti pericolosi industriali. Cos’altro potrebbe combinare? Perché non comincia a impegnarsi seriamente per la differenziata vera, invece di continuare a promettere gli “scarrabili” per una differenziata-truffa che peraltro, annunciata da oltre due mesi, ancora non si è vista?
E’ da più di un anno che le associazioni per l’ambiente casertane stanno chiedendo con insistenza all’amministrazione comunale di risolvere davvero il problema dei rifiuti con un piano per la differenziata vera. Ma il sindaco, anziché confrontarsi con i cittadini, preferisce covare altre strambe e pericolose avventure con un ristretto comitato di affari ansioso di mettere le mani sul denaro pubblico. Non lo sa che per progetti del genere la normativa europea prevede un confronto con tutti i cittadini, primi e principali interessati ai servizi, ai corrispondenti pagamenti e alla situazione della salute? Intanto Petteluttaro mette le mani avanti e dice che se la città in futuro si troverà in altre emergenze rifiuti dipenderà dal fatto che gli hanno negato il suo giocattolo per la soluzione finale. I casertani ci ricascheranno come allocchi? O gli chiederanno perché, mentre molti comuni stanno presentando piani per la raccolta differenziata vera, quella porta a porta, lui e la sua giunta continuano a eludere la questione e a rinviare?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: