AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

PER I RIFIUTI DATEVI UNA MOSSA

Posted by ambienti su maggio 9, 2008

Il Comitato Emergenza Rifiuti e Cittadinicasertani avviano la raccolta di firme

PER IL COMMISSARIAMENTO DEL COMUNE DI CASERTA
APPUNTAMENTO DOMENICA 11 MAGGIO ALLE 10 IN PIAZZA DANTE

 il testo completo della denuncia ^ 

La politica ambientale a Caserta è un fallimento. Viviamo tuttora per periodi prolungati in mezzo a montagne di rifiuti, c’è sempre il rischio che il sistema si blocchi e che arriviamo a una nuova catastrofe. Questo dipende solo in parte dalla situazione regionale. Le amministrazioni locali potevano e dovevano, per legge, prendere provvedimenti allo scopo di ridurre drasticamente il problema e i rischi. Dovevano preparare un vero piano per i rifiuti, dovevano avviare una vera raccolta differenziata. Molti cittadini glielo stanno ripetendo da oltre un anno. Perciò ora invitiamo la popolazione a sottoscrivere una denuncia: perché venga tolta di mano a degli irresponsabili un problema così grave, così importante per la nostra vita quotidiana e per la nostra salute.

Il Comitato Emergenza Rifiuti ed il comitato civico Cittadinicasertani prendono atto del fallimento della politica ambientale del Comune di Caserta, dell’assessore Del Rosso e del sindaco Petteruti in primis, incapaci di una seria e razionale programmazione in materia di raccolta differenziata ed in generale in materia ambientale. Sono oramai passati più di 14 anni di cosiddetta “emergenza rifiuti”, ma mentre diversi comuni della Campania, soprattutto in provincia di Salerno, sono riusciti a darsi un piano ed una organizzazione decente, e sono additati ad esempio anche in altre regioni italiane, nel comune capoluogo di Terra di Lavoro si dorme o, peggio, si prendono iniziative pericolose per la salute dei cittadini. Vedi il protocollo di intesa per l’utilizzo della discarica Lo Uttaro, chiusa dalla magistratura per la resistenza dei comitati e dei cittadini, vedi lo stoccaggio all’ex Ucar, zona individuata tra i siti potenzialmente pericolosi, vedi gli annunci farneticanti del sindaco sull’intenzione di costruire un bel termodistruttore nella città famosa (finora) per la presenza della Reggia vanvitelliana, vedi le inconcludenti disposizioni recenti per la raccolta differenziata, con la dislocazione sul territorio di cassoni, costati circa 300.000 euro, che faranno ancora aumentare la tariffa dei rifiuti a carico dei cittadini, ma che hanno comportato sinora, sembra, un aumento solo del 2% della raccolta differenziata. BEL RISULTATO !
Ma come è possibile non capire che senza informazione preventiva, senza coinvolgimento della cittadinanza, e, soprattutto, senza controllo e verifica dei rifiuti conferiti dai cittadini la raccolta differenziata non andrà mai a buon fine ? Non riescono neanche ad accorgersi che nella stessa città di Caserta, a poche centinaia di metri dal Palazzo Comunale, l’esperienza dei centri di raccolta presso tre diverse parrocchie, basato sul volontariato, e che non è costato niente, né ai cittadini né agli organizzatori, ha dimostrato che LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CASERTA SI PUO’ FARE!
Queste sono le motivazioni che hanno spinto i comitati a farsi interpreti del malcontento ormai non più nascosto dei cittadini. I risultati delle elezioni del 13 e 14 aprile non hanno dimostrato niente? Ora, sulla base delle illegittimità e delle omissioni scaturite dal comportamento degli amministratori di Caserta, e riportate nel testo della denunzia,
FIRMA ANCHE TU LA DENUNZIA PER IL COMMISSARIAMENTO DEL COMUNE IN MODO DA POTER AVERE FINALMENTE ANCHE NOI LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA

 

 

 

 

Comitato Emergenza Rifiuti – Comitato civico Cittadinicasertani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: