AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

MILLE ALLA CAVA

Posted by ambienti su giugno 15, 2008

vedi comunicato del COMER dopo la manifestazione ^

MARCIA DEL 15 GIUGNO ALLA CAVA MASTROIANNI
PERCHÉ NON CI AVVELENI L’ARIA E LA SALUTE
PERCHÉ NON DIVENTI UN’ALTRA BOMBA CHIMICA
A DUE PASSI DALLE CASE

vai a 4 pagine di foto – SI PARTE ^

Annunci

6 Risposte to “MILLE ALLA CAVA”

  1. Qui sotto il link del servizio con il comunicato e, all’interno, il link del fotovideo sulla cava Mastroianni e sulla marcia di domenica, visionabile anche su http://www.youreporter.it:

    http://www.casertace.it/home.asp?ultime_news_id=1970

  2. Terminator said

    Gli altri 199.000 dove erano? Cosa ci vuole per stanare dai loro cervelli casertani &C.? Non basta un pericolo così enorme? Meglio una vittoria della Nazionale o della propria squadra o della Juve basket. Oppure una bella “notte bianca”. O un’intrigante Pasquetta al Centro Campania. Per questo si che vale la pena palpitare e scendere da casa. La Grande Puzza de Lo Uttaro dopo 5 mesi non ne aveva fatti venir fuori più di 3000. Ottusi più che illuminati casertani &C. E si vede.

  3. Massimiliano R. said

    Ma almeno quei mille c’erano ed erano ben consapevoli del pericolo che corrono. Tanti ancora non hanno capito, speriamo che ci pensino. Gli altri, quelli che non vogliono partecipare si facciano una ragione che se non sentono più (perché la sentivano tutti, eccome!) la grande puzza è perché c’è chi ha pensato di impegnarsi, di “scendere in campo”, di denunciare ad autorità, forze dell’ordine e magistratura le illegalità che venivano perpetrate ed evitare un danno gravissimo per tutti. Lo Uttaro non si è chiuso da solo. La “spazzatura” c’è dove metterla e come riutilizzarla, non c’è bisogno di aprire nuovi “mostri”. Perciò cercate di non fare i parassiti. Questa volta potrebbe non bastare.

  4. Nicola said

    E’ voce comune tra gli addetti ai lavori che il numero di chi scende in piazza a protestare a Caserta più che altrove va come moltiplicato per dieci. Perchè qui non c’è l’abitudine civilissima di protestare per una giusta causa e la maggioranza se pure comprende il problema si adegua e sta zitta. Quindi “i mille” ci possono un po’ rincuorare.

  5. mariadiSNLS said

    Il guaio grave, secondo me, è che, alimentando l’emergenza fino allo spasimo, sono riusciti a far accettare certi provvedimenti a chi, casertano o no, non ragiona con la propria testa. A far accettare dunque come ineluttabile il ricorso alla discarica. Poi naturalmente non ci si informa su dove sta, quanto è grande, quali problemi tecnici comporta, perché quella precedente è stata chiusa dalla magistratura…Basta non vedere rifiuti sotto casa e non pensare alle conseguenze.

  6. S. Nicola La Strada(Ce)- Rifiuti: Uttaro 2, in 1.000 alla marcia di protesta contro apertura cava Mastroianni

    (L’articolo é a cura del giornalista “Nunzio De Pinto” , una parte dello stesso é stata pubblicata sul quotidiano cartaceo “Gazzetta di Caserta” ed. odierna del 16 giugno 2008 )

    http://altocasertano.wordpress.com/2008/06/16/s-nicola-la-stradace-rifiuti-uttaro-2-in-1000-alla-marcia-di-protesta-contro-apertura-cava-mastroianni/#more-2688

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: