AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

IL PD È PER LO UTTARO 2

Posted by ambienti su giugno 19, 2008

ALLA CAMERA BLOCCATO DAL DEPUTATO SALVATORE MARGIOTTA DEL PD
UN EMENDAMENTO CONTRO LO UTTARO 2 DI FRANCO BARBATO DELL’IDV

CLIC - LA DISCARICA DEI VOSTRI SOGNIL’asse della devastazione ambientale PD-PDL ha impedito al deputato Franco Barbato di Italia dei Valori di scongiurare in Parlamento la discarica Lo Uttaro 2. Barbato ha presentato un emendamento contro la discarica spiegando ai deputati che Lo Uttaro 1 è già un mare di tossico percolato dove sarebbe necessario procedere immediatamete alla promessa bonifica. E ha chiarito che invece proprio lì accanto, alla cava Mastroianni, il decreto del governo ha programmato un altro disastro. “Come si fa così a chiedere fiducia ai cittadini?” ha detto Barbato. Ma dopo di lui ha parlato l’onorevole Salvatore Margiotta del Pd, che è tra l’altro vicepresidente della Commissione Ambiente e ingegnere idraulico, perciò dovrebbe essere in grado di capire la gravità della situazione denunciata da Barbato. Margiotta, a nome del suo partito, si è pronunciato contro l’emendamento, sostenendo che l’individuazione certa dei siti per le discariche è uno degli aspetti maggiormente positivi del decreto 90 sull’emergenza rifiuti in Campania.
Barbato si era opposto in aula anche alla discarica a Chiaiano, chiedendo di procedere all’individuazione di un altro sito idoneo per Napoli. Per Caserta aveva chiesto di sostituire al comma 1 del decreto le parole “località Torrione (Cava Mastroianni)” con “località Parco Saurino 3 (Santa Maria La Fossa)”. Ciò in riferimento alla gravissima situazione ambientale a Lo Uttaro, illustrata in aula anche con il supporto di materiale fotografico, e indicando in alternativa la discarica già pronta, allestita ed inutilizzata dal 2002 di Parco Saurino 3. Una discarica che è già costata diversi milioni di euro allo Stato e che è stata di recente “ritrovata” dall’assessore all’Ambiente della Regione Campania Walter Ganapini.
La discussione in aula su decreto 90 riprederà martedì prossimo.
E qui il caso di ricordare ancora che nel novembre 2006 il sottosegretario Guido Bertolaso, allora commissario governativo, il sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti e il presidente della Provincia di Caserta Sandro De Franciscis (entrambi attualmente del Pd) con la firma di un Protocollo d’intesa si erano impegnati a non ubicare mai più un impianto di trattamento o di deposito dei rifiuti nei comuni di Caserta, San Nicola, Maddaloni e San Marco. Per questa gente le parole e gli impegni presi sono carta straccia.

cliccando qui si va al video con l’intervento di Barbato e la replica di Margiotta ^ 

il testo dell’intervento di Barbato e della replica nel resoconto stenografico ufficiale del Parlamento ^

Annunci

3 Risposte to “IL PD È PER LO UTTARO 2”

  1. Cafone said

    Oddio, oddio, scappiamo davvero! sono in arrivo dal Nord 300, dico 300, psicologi che dovranno far…far che? Li ha chiamati Bertolaso, in gran segreto, ora sono pronti a “scendere” per fare … per far che?. Sono 300, saranno giovani e forti? E “i Mille” i mille, che fine hanno fatto? Rido mentre scrivo, ma è tutto vero? Ma in mano a chi cazzo stiamo? Fuggiamo, fuggiamo tutti al Nord, dell’Europa però.

  2. Citoyen said

    Volete morire di rabbia? O volete farvi venire la nausea? O volete decidere di scappare via dall’Italia? Bene, guardatevi il video sugli emendamenti al decreto di B&B che, dopo l’intervento di Franco Barbato, va avanti per lungo tempo. Si può ascoltare di tutto: richieste di ristoro per le popolazioni; richieste di monitoraggi ambientali per tranquillizzare i cittadini; richieste di partecipazione delle popolazioni alle scelte ambientali e sugli insediamenti di apparati per i rifiuti sul proprio territorio; richieste di un sistema di informazione per i cittadini che consenta loro di accedere agli atti della costruzione e gestione degli impianti; richieste di possibilità di accesso dei cittadini alla giustizia in materia di ambiente; perfino una richiesta di bonifiche maggiormente finanziate per le aree già dichiarate inquinate e pericolose (Lo Uttaro è tra queste), presentata da quello stesso Salvatore Margiotta che poco prima ha respinto (senza neanche ascoltarlo, ritengo) l’emendamento di Barbato su Chiaiano e Lo Uttaro 2 (sarà ben presente a sé stesso questo signore?).
    Cascate di emendamenti, tutti marchiati dal parere contrario del governo e dell’apposita commissione, rapidamente e puntualmente respinti dall’assemblea. Un teatrino immondo. Il Parlamento si vede ma non c’è. Tutto è già stato stabilito, in aula non si ascolta nulla e nessuno, bisogna vedere che cosa si confabula a casa di qualcuno. L’opposizione vota “con” e forse anche “per” la maggioranza quando manca il numero legale per il PDL.
    Perché allora l’opposizione presenta tanti emendamenti anche lodevoli? Pensa forse di salvare la faccia tanto sa che poi “la Camera respinge”? Quando Barbato fa la sua richiesta sui siti delle discariche, è proprio il PD che si affretta a respingere l’emendamento. Forse perché non sorga l’equivoco che gliene fotta qualcosa delle popolazioni vessate?

  3. GIUSEPPE said

    PD sono tutti brutta gente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: