AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

PROSSIMAMENTE RIFIUTI IN CONSIGLIO PROVINCIALE

Posted by ambienti su giugno 19, 2008

Si parlerà de decreto legge governativo n. 90 sui rifiuti nel prossimo consiglio della Provincia di Caserta. Nel corso del consiglio di giovedì 19 giugno, dedicato all’approvazione del bilancio di previsione 2008, il consigliere Vincenzo Mataluna, del Prc, ha chiesto di mettere all’ordine del giorno della prossima seduta la discussione sul decreto e sulla cava Mastroianni indicata nel decreto come sito per l’apertura di una nuova discarica. Questo nuovo minacciato impianto è già chiamato dai cittadini di Caserta Lo Uttaro 2 per la sua contiguità con la discarica illegale Lo Uttaro 1 attualmente sotto sequestro giudiziario. Mataluna ha invitato il consiglio a riflettere e a esprimersi sulla legalità di ciò che è avvenuto e potrebbe di nuovo avvenire nell’area Lo Uttaro, sulla conformità al Protocollo d’intesa del novembre 2006 della localizzazione lì di una nuova discarica, sui fatti giudiziari relativi all’area. “Il presidente e il consiglio devono intervenire sul da farsi” ha detto Mataluna.
Il presidente della Provincia Sandro De Franciscis, nel corso della sua relazione, ha risposto a Mataluna dicendo che bisogna recuperare “qualche errore o distrazione” per la questione dei rifiuti in provincia. Ha anche detto che “il grande tema dell’emergenza rifiuti obbliga alla piena collaborazione istituzionale”. Ma ha precisato che “le scelte nel decreto sono state fatte senza consultare il territorio” e “che ci sono molte disponibilità operose del territorio che sicuramente rimpiazzeranno quelle del decreto del governo”. Si è poi lamentato del decreto supplementare del 17 giugno, n. 107, in cui è previsto il trasferimento alle Province campane degli ingestibili e onerosi impianti Fibe per il trattamento dei rifiuti. De Franciscis ha sottolineato la scelta di rafforzare il settore Ecologia e Ambiente dell’Ente con la nomina di un dirigente a tempo determinato individuato con un apposito bando.
Non è ancora chiaro se le dichiarazioni di De Franciscis sono le solite chiacchiere dilatorie o se il presidente ha davvero in mente di prendere finalmente una posizione e di fare qualcosa per contrastare il rischio de Lo Uttaro 2, della cui gravità dovrebbe essere ben consapevole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: