AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

Archive for 25 luglio 2008

LA VITA IN POLVERE E IN FUMO

Posted by ambienti su luglio 25, 2008

A Caserta molti si chiedono da dove arrivi la persistente puzza di bruciato in alcune zone della città. Ecco una risposta.

La gente di San Clemente e di tutta Caserta è convinta che qui l’attività di cave e cementifici si sia ridotta e stia per concludersi, al massimo in tre anni. Ma non è così, basta guardare a come si sta lavorando nella cava Moccia. La montagna su cui ha messo le mani la società Moccia è stata rosicchiata di molti altri metri. Grazie a una “proroga” del Genio Civile si è ripreso a sparare mine. Questo mentre l’assessore regionale Walter Ganapini si incontra con il presidente della Cementi Moccia per valutare quando e come bruciare la monnezza nel vecchio cementificio. La ditta Moccia non prevede di delocalizzarsi da San Clemente, anzi ha assunto nuovo organico che al momento opportuno farà da scudo per impedirne la chiusura.
Tutta la storia nella beffa di una sentenza tradita e di provvedimenti burocratici contro la legge che è abbastanza complicata ma che infine significa chiaramente una cosa: una fregatura per i cittadini che nel 2010 avrebbero finalmente potuto respirare aria e non fumo e polvere.

vai al documento diffuso da Giovanna Maietta
presidente del Comitato Parco Cerasola-Centurano
impegnato per ridare aria pulita a Caserta ^

 

vedi anche LE DELIZIE DI CASERTA, CAVE E CEMENTIFICI ^

Posted in Report | 19 Comments »