AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

BUGIE GARANTITE

Posted by ambienti su ottobre 31, 2008

A quanto riferito dal Mattino di ieri ^, il sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti ha garantito in consiglio comunale che il sito di stoccaggio per rifiuti realizzato all’inizio di quest’anno nei capannoni dell’ex Grafitech (o ex Ucar) ^ non verrà più utilizzato dal prossimo 10 gennaio. È il caso di osservare che il sindaco aveva a suo tempo “garantito” che il sito sarebbe stato utilizzato solo fino a giugno 2008. Chi ha la memoria un po’ più lunga potrà anche ricordare quel che per l’ambiente il sindaco aveva “garantito” in campagna elettorale, in particolare per il quartiere Acquaviva ^ che invece è stato e continua ad essere tra i più puniti della città nella crisi dei rifiuti. Ad Acquaviva, ormai territorio di puzze da monnezza intense e permanenti, non si sono neanche visti i bidoncini della speranza, e dell’ennesimo rinvio, per la raccolta differenziata da molti mesi annunciata come “imminente”. La “differenziata barzelletta” su cui ci aggiorna Gianluigi Guarino su Casertacè ^ riferendo quel che ha detto Bertolaso in tv sui comuni da commissariare e regalandoci qualche nota di colorita cronaca sui preparativi per la grande svolta casertana dei rifiuti.
Tutta e sempre colpa di Petteruti? Ma no, molti meriti per il locale disastro dei rifiuti vanno anche riconosciuti all’assessore Luigi Del Rosso. Grazie al quale, come denunciato dal consiglieri dell’opposizione in consiglio comunale (vedi ancora il citato l’articolo del Mattino ^),  a Caserta per il degrado dell’ambiente se la passano peggio che mai non solo i vivi ma persino i morti.

Advertisements

Una Risposta to “BUGIE GARANTITE”

  1. Corto said

    A proposito di bugie garantite mettiamo nel conto anche la promessa fatta al Laboratorio Millepiani dal sindaco (in visita al Laboratorio poco prima della sua elezione) di incrementare gli spazi di aggregazione per i giovani. Ieri è arrivato a Millepiani l’ordine di sgombero dei locali della loro sede firmato dal Comune! All’improvviso e senza discutere!

    vedi: http://mp3.blog.teknusi.org/archives/1948

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: