AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

SEMPRE SPECIALI

Posted by ambienti su marzo 1, 2009

Come se non bastasse la Grande Emergenza Rifiuti minacciosamente gestita dal sottosegretario Bertolaso II (erede del Bertolaso I implicato nell’operazione Rompiballe), come se non bastasse la questione Lo Uttaro ancora aperta,  a Caserta abbiamo anche una continua emergenza per la raccolta locale, aggravata da qualche imprevisto ma in molti casi originata e determinata dalla prolungata inettitudine dell’amministrazione comunale. Tra raccolta differenziata avviata con enormi ritardi, complicazioni di bandi e affidamenti, ritardi di pagamenti, il Comune di Caserta ha precise responsabiltà che non possono essere smentite con il solito gioco dello scaricabarile. Il risultato sono le montagne di rifiuti ancora presenti in alcune zone della città. Ed è possibile che la situazione peggiori per uno sciopero dei dipendenti della Saba – la società che gestisce il servizio raccolta – rimasti senza stipendio per i ritardi di pagamento del Comune.

come racconta un articolo di Daniela Volpecina sul Mattino-Caserta ^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: