AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

CAVE A CASERTA. SI DECIDE?

Posted by ambienti su marzo 19, 2009

Venerdì 20 marzo nuova riunione della conferenza dei servizi su cave e cementifici che stanno saccheggiando il territorio di Caserta e Maddaloni. Gli enti decisori dovrebbero aver già maturato un’idea chiara. Le attività inquinanti della Cementir al centro di denunce e polemiche.

l’articolo su Interno 18 ^

E per i cementifici casertani l’associazione Terra Nostra si rivolge alla UE. Il presidente di Terra Nostra, Pasquale Costagliola, ha dichiarato: “L’ennesima interrogazione è stata presentata al presidente della commissione Stavros Dimas a seguito e ad integrazione della precedente sulle attività di Moccia e Cementir. Si stigmatizza il tentativo di voler introdurre il coincenerimento dei rifiuti in stabilimenti peraltro inadeguati, proprio mentre sta partendo l’inceneritore di Acerra. In questi giorni è stata divulgata una statistica inquietante sulla presenza di mercurio nell’aria presso impianti che applicano le tecniche di combustione, in primis i cementifici. Il metallo pesante, che è soggetto a moratoria comunitaria, ha gravi ripercussioni sul sistema neurovegetativo. Immaginate la concentrazione di questo dannoso elemento nella zona periferica orientale casertana causa la presenza di due cementifici a cui si sta aggiungendo il termovalizzatore di Bertolaso che è a pochi chilometri in linea d’aria”.

l’articolo su Casertanews ^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: