AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

NATI PER FARE DANNI

Posted by ambienti su marzo 23, 2009

Dove s’era mai vista prima una pretesa associazione “ecologista” di cittadini come “Fare Ambiente” tutta a favore di inceneritori e di impianti nucleari? Che bisogno c’era, visto che i progetti per questi impianti sono ben sostenuti da centri di potere economico e politico? È ridicolo. Le associazioni di cittadini per l’ambiente hanno un senso come mezzi di autotutela, per esprimere esigenze spesso trascurate, o avversate, nei centri di potere e di decisione. Invece – e qui c’è poco da ridere – “Fare Ambiente” ha evidentemente l’obiettivo di persuadere, dissuadere e contrastare in modo pretestuoso chi si preoccupa del proprio ambiente e della propria salute. Farà propaganda a vantaggio di lobby economiche e di politici affini. Eventualmente con i soldi di noi tutti.
Questi “ambientalisti del fare”, nati per fare danni, ora hanno un riconoscimento ufficiale dal governo. Il che significherà probabilmente sostegni e finanziamenti pubblici per intralciare l’attività delle vere associazioni per l’ambiente.

COMUNICATO sulla Gazzetta Ufficiale n. 67 del 21-3-2009
Individuazione di un’associazione di protezione ambientale ai sensi dell’articolo 13 legge 8 luglio 1986, n. 349, e successive modificazioni.
Con decreto ministeriale 27 febbraio 2009 l’associazione denominata «Fare Ambiente Med (Movimento ecologista democratico-liberale)», con sede legale in Napoli via S. Gregorio Armeno n. 35, e sede operativa in Roma, via Nazionale n. 243, e’ individuata tra le associazioni di protezione ambientale.

2 Risposte to “NATI PER FARE DANNI”

  1. Libera said

    Certo non bastava l’armata di fuoco lanciata dal governo contro l’ambiente attraverso le nuove leggi e poi attraverso la propaganda di televisioni e giornali. Ora questi tizi con marchio governativo potranno fare danni dal basso, infiltrandosi ovunque e facendo disinformazione ufficiale anche nelle scuole. Avranno le porte spalancate. Occhio!!!

  2. Bollettino della puzza said

    Fumo e puzza di bruciato da circa tre giorni, a tutte le ore, a Caserta nella solita zona Acquaviva Saint Gobain. Fossero anche i cantieri edili o i giardini (dove hanno l’incivile abitudine di far pulizia col fuoco) è possibile che non ci sia un c…. di vigile o di autorità che se ne accorge e che prende qualche iniziativa in favore della salute pubblica? Ma questa gente ignorante l’ha capito o no che bruciare materiali naturali o sintetici è dannosissimo?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: