AMBIENTI

Blog di Resistenza Ambientale

VI PROTEGGERÒ SENZA SCAMPO

Posted by ambienti su maggio 30, 2009

Un altro intoccabile si aggira per l’Italia. Ora in Campania, poi in Sardegna, un intermezzo a Roma, una gita in Abruzzo. No, non è quello che racconta barzellette. Questo che diciamo non cerca mai facili consensi, anzi si può considerare uno specialista nello scatenare dissensi. Tanto lui passa indenne attraverso ogni governo – come gli piace ricordare – e non ha da combattere con avversari e alleati politici o con una moglie scontenta.
Tra i cittadini arriva quasi sempre insieme alle disgrazie: il suo compito dovrebbe essere trovare rimedi. Ma quanti ne ha trovati davvero finora? Difficile stabilirlo: il suo operato è insindacabile, all’occasione segreto di stato e segreto militare.
Quando non diventa un segreto di Pulcinella ^.
Una volta si è dimesso clamorosamente, però solo parzialmente: limitatamente a un incarico che con ogni evidenza non era in grado di gestire e che era diventato per lui una patata bollente.
In genere chi si dimette clamorosamente da incarichi di alta responsabilità torna a casa, almeno per un po’, a meditare sui propri errori o sull’ingratitudine umana. Lui no, neanche un giorno. Comodo. Ha mantenuto intatto il suo impero che dovrebbe proteggerci e che protegge certamente e soprattutto lui e la sua corte. Alla prima occasione, quando ha ottenuto di poter agire oltre ogni rischio di critica, oltre le leggi che lo avevano infastidito, si è ripreso l’incarico in cui aveva dato pessima prova, per giunta potenziato.
Decide su questioni gravi, che spesso riguardano la salute e la vita dei cittadini. In pratica ha potere di vita e di morte sulla popolazione. Dovrebbe essere un motivo in più per sottoporre a regolari e pubblici esami il suo operato, ascoltando anche i cittadini interessati. Ma lui ha chiesto e ottenuto la rassicurazione di prove d’esame stabilite da lui stesso. E’ riuscito a farsi scrivere leggi su misura, piene di “deroghe” alle norme che tutelavano l’ambiente e la salute pubblica. Quasi una patente di infallibilità e di impunità. Un po’ in ritardo rispetto ai suoi desideri. Ma a quel che è stato si può rimediare con gli stralci.
L’agiografia incoraggiata dai suoi fedeli lo rappresenta come un eroe o un santo.
O forse è quasi un papa, come ha azzardato un personaggio autorevole ^.
Con lui si ripropone una questione che per una moderna democrazia dovrebbe essere centrale, uno dei nodi in cui si decide se ci sarà o no ancora una democrazia. La magistratura è al servizio delle leggi e dei cittadini o è al servizio dei governanti di turno, sottosegretari compresi?

NEW  «RIFIUTI STOCCATI IN SITI SOTTO SEQUESTRO»
ECCO L’INCHIESTA CHE ALLARMA BERTOLASO
leggi l’articolo su Il Messaggero on line ^

PRIMA DELL’EMERGENZA RIFIUTI
Un breve profilo di Guido Bertolaso datato 13 gennaio 2005 ^

Annunci

3 Risposte to “VI PROTEGGERÒ SENZA SCAMPO”

  1. Minimoimpatto said

    Il gallo dopo che sulla monnezza è arrivato sui cadaveri e sulle macerie. Anche in Abruzzo si parla di discariche vicino ai campi contenenti macerie edili piene di ETERNIT, SIMPATICAMENTE MACINATO ALL’ARIA APERTA sotto il peso delle ruspe! Come in assonanza ad una vecchia pubblicità con l’OLANDESINA … Viva viva Bertolaso, che a tutto questo non fa caso!
    Speriamo che la sua coscienza lo torturi, se la trova!

  2. Federico said

    Viva viva Bertolaso, capo della Distruzione Civile…

  3. Gianni said

    Non preoccupatevi amici della Sicilia, il buon Bertolaso risolverà la situazione come ha fatto qui in Campania. Il filmato di Striscia la notizia di stasera 01.06.2009 vi darà prova di come ci sta proteggendo dai veleni di rifiuti. Mi raccomando, non perdetevi la seconda parte, domani 02.06.2009 ore 20.30 sempre su Striscia la notizia.
    Meno male che qualcuno ogni tanto documenta a livello nazionale qualche spiraglio di realtà nascosta. E’ inutile risolvere il problema in superfice quando dietro c’è tutto questo disastro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: